Nuova sanitaria
   
FacebookTwitterGoogle BookmarksRSS Feed
Pin It
   
centro servizi
   

peppucciaiellomarconiComunicato stampa Lega Nord - Todi.

Il 20 dicembre si è svolto un consiglio comunale che potremmo definire strategico per il futuro della città di Todi. L’adozione a maggioranza della variante di Ponte Rio costituisce il primo, ma essenziale passo per la conclusione del contratto di quartiere. La Lega di Todi si è espressa, in campagna elettorale, in maniera chiara contro l’apertura di un nuovo centro commerciale e contro la realizzazione di nuovi negozi.

Il vecchio progetto permetteva, infatti, la realizzazione di oltre 30 attività commerciali, artigianali, uffici e servizi, il che sarebbe stato sicuramente nefasto per la città. Le modifiche apportate in sede di adozione della variante, sicuramente migliorano il progetto, per il quale permane una contrarietà di fondo, ma non risolvono completamente il problema dal nostro punto di vista.

Non potendo rinviare in eterno una pratica, ma volendo risolvere i problemi della città per migliorarla, la nostra idea era e rimane quella di poter inserire in sede di adozione anche l’ipotesi di realizzare uno spazio di aggregazione a completamento dell’opera e in aggiunta alla zona verde, proprio per rendere, anche dal punto di vista sociale, l’opera più consona alla città di Todi. Tale questione è stata ribadita magistralmente dal nostro capogruppo Francesca Peppucci e in commissione dalla Presidente Antonella Marconi. Non risultando, allo stato, indicazioni precise in tal senso, sebbene deve registrarsi un pubblico impegno del Sindaco e della maggioranza ache, in sede di osservazioni, si possano inserire tale migliorie, in tale logica ci si è espressi in Consiglio con l’astensione.
Ferma, dunque, la contrarietà ad un’ opera non da noi voluta e non da noi portata in consiglio, ricordiamo, infatti, che la prima discussione e le decisioni sono state prese dalla Giunta Rossini, ripeto in tale logica si deve leggere il coerente voto di astensione della Lega di Todi. Una astensione che, ovviamente, se saranno apportate le ulteriori migliorie ritenute essenziali per migliorare un progetto nato male e che l’attuale amministrazione si è trovata nella indifferibile necessità di risolvere, a queste condizioni la Lega sicuramente assicurerà un parere positivo. In questa fase, considerato che la variante di Ponte Rio non rientra tra gli accordi programmatici della maggioranza che sta amministrando il comune di Todi, coerentemente si è astenuta. Amministrare una citta sicuramente comporta delle scelte , non sempre facili ma la Lega non darà mai il proprio voto per opere che stravolgano e distruggano l’economia della città. Subito dopo le festività natalizie sarà nostra cura sollecitare l’amministrazione al fine di organizzare una assemblea per illustrare la variante, come tra l’altro ribadito nel comunicato redatto e sottoscritto da tutte le forze che rappresentano la maggioranza in consiglio. Come Lega sarà nostra cura ascoltare i cittadini e le associazione produttive della nostra città per migliorare ulteriormente un progetto che la città sembra non volere, ma che la sinistra nella passata legislatura ha prodotto, ma non ha avuto poi il coraggio di completare . Saranno i nuovi amministratori a portare a casa questa opera e sarà nostra cura migliorala per renderla il più possibile ideale per la nostra città. Bene, dunque, aver aumentato le metrature per la realizzazione delle attività commerciali, bene l’impegno per il completamento della zona verde , ancora meglio se si riuscirà a realizzare anche un centro di aggregazione. Dunque continuiamo il lavoro per migliorare ponte Rio e Per ridare a Todi quella centralità persa da anni per responsabilità unica dei governi locali di centro sinistra.

Commenti   

#6 CarlandreaCaprossini 2017-12-26 17:47
uno spazio commerciale non significa necessariamente negozi...
Sicuramente significa posti di lavoro.
Ah già... voi sinistri non volete lavorare...volete solo un tanto al mese...
Ma a prodi dovevate farglielo capire PRIMA che svendesse alla merkel la sovranità monetaria...
Citazione | Segnala all'amministratore
#5 Bil 2017-12-25 21:22
Veramente deluso. Se voi e casapound foste rimasti coerenti e contrari si poteva fermate questa vergogna! invece siete appiattiti su forza italia come non mai. Voto buttato.
Citazione | Segnala all'amministratore
#4 Flic 2017-12-25 10:07
Voi fate bene solo le foto
Citazione | Segnala all'amministratore
#3 Salvino 2017-12-24 22:50
Ma se eravate contrari??? Dai no... da nom credere
Citazione | Segnala all'amministratore
#2 Salvino 2017-12-24 22:49
Eravate contrari al centro commerciale. Lo avete scritto a caratteri cubitali. Ma come si fa a dire il contrario dopo 5 mesi?
Citazione | Segnala all'amministratore
#1 Cipa 2017-12-24 14:59
Vergogna!!! No al centro commerciale
Citazione | Segnala all'amministratore
   
© ALLROUNDER