giovanni chiappalupi
   
   
Bruno Bertini
   
FacebookTwitterGoogle BookmarksRSS Feed
Pin It
   
   

nullimegafonoComunicato stampa CasaPound Todi.

"Nonostante le rassicurazioni via stampa del sindaco Rossini - dichiara in una nota Andrea Nulli, candidato sindaco per CasaPound Italia - proseguono a circolare insistenti le voci, anche da fonti con una qualche attendibilità - secondo le quali il centro di Todi potrebbe ospitare un nuovo centro d'accoglienza".

"In particolare - prosegue Nulli - si tratterebbe di un centro per minori non accompagnati. Il motivo per cui questa indiscrezioni potrebbero non essere peregrine è collegato al fatto che, grazie a una legge approvata recentemente dal Parlamento - non è più necessaria per i minori la verifica dello status di rifugiato o altro status che consente di ottenere ospitalità in Italia. In altre parole verranno accolti tutti.

nulliandreaadi Davide Romano (da www.ilprimatonazionale.it).

Servono giovani “incorruttibili e con le idee chiare, per rilanciare una città che sta morendo”. E’ un amore viscerale quello di Andrea Nulli per Todi, città in cui è nato e cresciuto e per la quale ha deciso di candidarsi come sindaco sotto le insegne di CasaPound.

Nulli potrebbe rappresentare la vera sorpresa alle urne il prossimo 11 giugno giugno, visto che l’elettorato identitario e sovranista guarda con diffidenza ad un centrodestra già in odore di inciucio con il Pd e ad una Lega a cui manca assolutamente il legame con il territorio.

todiperlafamigliaComunicato stampa Todi per la famiglia.

Apprendiamo con estrema soddisfazione il fatto che il sindaco di Todi, Carlo Rossini, abbia scritto al presidente e all’amministratore delegato di Umbra Acque, chiedendo la possibilità di rateizzare gli importi delle bollette che in questi giorni stanno arrivando a cittadini, imprese, artigiani e commercianti.

Dopo un black-out lungo oltre sei mesi, infatti, l’azienda sta recapitando le fatture che però, per forza di cose, sono relativi a periodi di consumo lunghi e quindi con importi – a volte – molto elevati. Segno evidente, anche questo, che davvero gli interessi di tutti trovano interesse. E magari non solo perché la campagna elettorale volge al termine.   Al sindaco Rossini vorremmo però ricordare alcune cose.

devivonuovodi Roberto De Vivo - Movimento Civico Todi.

Prendo atto del fatto che il Sindaco Rossini, insieme alla sua coalizione, apprenda solo oggi che nella Città che amministra da ben cinque anni ci sia un problema riguardante la società, Umbra Acque, che gestisce il servizio idrico pubblico territoriale, dopo anni di battaglie, denunce, interrogazioni, riunioni e costituzione di un comitato apposito, fatte dal sottoscritto in merito alla stessa questione! E’ vergognoso fare campagna elettorale in questi termini, sponsorizzando progetti e interventi sulla sicurezza e sulle bollette dell’acqua, quando durante l’intero arco amministrativo si è taciuti sempre e comunque. Ricordo al nostro caro Sindaco uscente che sono circa sei anni che combatto da solo contro la società “Umbra Acque” per difendere la qualità della nostra acqua. Inoltre esistono decine di comunicati, da me realizzati, in cui chiedo all’amministrazione comunale, e quindi al Sindaco stesso, di prendere atto della situazione, e del problema bollette, relativa agli acquedotti della zona e ai tubi sopraelevati, posti ai bordi delle strade.

cnarossiniComunicato stampa Coalizione per Rossini Sindaco.

Artigianato, piccola impresa, azioni di sviluppo per la città ed incentivi alla crescita: questi i temi principali al centro dell’incontro di martedì 6 giugno organizzato dalla CNA di Todi al quale ha partecipato il Sindaco Carlo Rossini insieme al Viceministro dell’Economia e delle Finanze Enrico Morando per un confronto aperto con imprenditori, operatori economici e professionisti del territorio comunale.

“Nel 2012 – ha evidenziato Rossini - abbiamo trovato un Comune bloccato. Lo abbiamo rimesso in piedi. Oggi la macchina dei lavori pubblici è ripartita: dopo avere già investito in 5 anni 15 milioni di euro per tanti grandi e piccoli interventi, c’è un piano di opere pubbliche strategiche in partenza, di cui molte già finanziate, per 8 milioni di euro, ed altre progettate per circa 16 milioni di euro che possono aprire nuove occasioni di lavoro e nuove prospettive per il sistema economico locale.

shawruspolinidi Ralph Shaw - Lega Nord Todi.

Come organizzatore dell’evento e NON come “politico” vorrei esprimere la  mia gratitudine al candidato Sindaco Gen. Adriano Ruspolini.Dopo 29 anni di sofferenze, l’evento mongolfieristico tuderte, evento che dopo 10 anni di svolgimento poteva essere stato già l’evento PIU’ importante del Umbria FINALMENTE HA RAGGIUNTO IL SUO SCOPO!!!! Dal l’anno 2018 il “Sagrantino Cup” diventerà il “TODI Sagrantino Cup” con la città di TODI che ritornerà a riprendere il suo ruolo “centrale”. Sono iscritti già oltre 250 mongolfiere provenienti da tutto il mondo con la durata estesa dal attuale 10 giorni a due settimane in modo di poter accomodare tutti gli equipaggi e con l’area estesa per coinvolgere Todi e la Media Valle del Tevere. Todi avrà non solo una base ma due, uno a Pantalla e una a Ponte Naia per poter assicurare ogni mattina un volo sopra Todi.

confcommercioComunicato Ufficio stampa Confcommercio.

Programmazione commerciale e interventi per il turismo; politiche per il centro storico, che è una risorsa vitale e strategica per l’intera città, e per la fascia urbana immediatamente fuori dalle mura urbiche, ad esempio l’area di Ponte Rio e le tante frazioni, dove operano e vivono moltissimi tuderti e che è stata interessata da una forte espansione tanto economica quanto residenziale; lotta all’abusivismo e all’illegalità: sono alcuni dei temi di cui si è discusso a Todi, nel corso dell’incontro con le imprese organizzato da Confcommercio Umbria in vista del prossimo appuntamento elettorale.
All’incontro hanno preso parte imprenditori del centro storico e delle zone periferiche, di tanti settori del terziario: tutti intenzionati ad approfondire il confronto sulle esigenze del territorio e le sue potenzialità, convinti che, in un momento così difficile, l’economia deve tornare ad essere protagonista del dibattito politico, riprendendo il ruolo che a Todi storicamente ha sempre avuto.

RossiniComunicato stampa Coalizione di centrosinistra per Rossini Sindaco.

Bene ha fatto il Sindaco di Todi ad esprimere il proprio disappunto, la propria protesta per le bollette del consumo idrico che in questi giorni sono arrivate nelle case dei cittadini di Todi.

Si tratta di fatturazioni per consumi degli ultimi sei/otto mesi con importi molto elevati per le famiglie, le imprese e le attività commerciali.

Anche noi riteniamo incredibile che, a causa del cambiamento dei sistemi di gestione interni alla società Umbra Acque, i problemi si scarichino sui cittadini in un momento difficile e in concomitanza con altre scadenze fiscali.

Sosteniamo la richiesta di rateizzazione degli importi, ripristinando le scadenze normali.

   
© ALLROUNDER