Bruno Bertini
   
FacebookTwitterGoogle BookmarksRSS Feed
Pin It
   
   

forzaitaliaComunicato stampa Forza Italia Todi.

Il rendiconto presentato dal Sindaco Rossini, relativo ai cinque anni del suo mandato, è lo specchio fedele ed impietoso del disastro di una amministrazione priva di slanci, priva di prospettive, priva di un futuro.
Quattro dati, estrapolati dal disastro che emerge, danno l’idea plastica della situazione.

Il numero degli abitanti
Todi, in cinque anni di Giunta Rossini, passa da 17.420 abitanti a 16.660.
Un crollo secco di circa 800 unità, che non si era mai visto.
La città più vivibile del mondo, ridotta a poco più di un paesello.
È il risultato della miopia di chi non ha voluto sviluppo, non ha promosso investimenti, non ha dato speranza ai giovani. Troppi di noi tuderti sono stati costretti ad andare a vivere fuori e, nonostante la pesante immigrazione, il dato è allarmante.

nulliandreaadi Andrea Nulli - CasaPound Todi.

"Todi, pur essendo lontana dal cratere del sisma e non avendo riportato evidenti danni strutturali, sta attraversando una profonda crisi turistica, con un forte calo delle presenze che si è verificato a seguito dei terremoti di Amatrice e Norcia". Così dichiara in una nota Andrea Nulli, candidato sindaco alle prossime comunali per CasaPound Italia.

"Casapound - prosegue Nulli - propone una defiscalizzazione, ossia l'eliminazione della TARI per tutte le strutture ricettive del Comune e il versamento di meta' importo per bar e ristoranti. Questa ci sembra una buona proposta per aiutare concretamente tutti gli imprenditori che credono ed investono sul territorio tuderte in ambito turistico".

LOGO5STELLEComunicato stampa Tuderti 5 Stelle.

In campagna elettorale si assiste spesso all’ appropriazione indebita di argomenti affrontati da personaggi che raccontano i fatti con una loro fantasiosa interpretazione. Per sgombrare il campo da equivoci e restando alla realtà dei fatti, per la vicenda del DEPURATORE intendiamo rivendicare con forza le azioni da noi condotte.

Il comitato “NOCASCIANELLA” non trovò alcun politico (neanche Ricci) disposto a perorare questa causa.
Soltanto il nostro portavoce al senato, Stefano Lucidi si rese immediatamente disponibile a firmare un documento di testimonianza da allegare alla nostra relazione inviata alla Procura, alla Corte dei Conti, al Ministero delle infrastrutture (Allegato 1)

todiperlafamigliaComunicato stampa "Todi per la famiglia".

Tariffe, servizi, giovani, disabilità e sviluppo: sono questi i temi sui quali si concentrerà l’azione della lista civica “Todi per la famiglia” a sostegno della candidatura di Antonino Ruggiano in vista delle elezioni amministrative dell’11 giugno.
Presentata il 12 maggio nella sala conferenze dell’hotel Fonte Cesia di Todi (una ex chiesa e non una chiesa come riportato da qualche quotidiano locale) la lista civica fa delle proposte concrete la propria forza. Idee e non ideologie, in quanto tutti i candidati – a prescindere dalla loro eventuale appartenenza politica - sono accomunati da un progetto: rendere Todi una città a misura di famiglia. E fare questo, significa raccogliere le istanze reali dei cittadini, cercando di individuare risposte efficaci e raggiungibili.

PIZZICHINIFLORIANIl candidato sindaco Floriano Pizzichini sostenuto dalle tre liste civiche “Progetto Todi”, “Movimento Civico Todi” e “Todi Cambia” inizia ufficialmente la sua campagna elettorale in vista delle elezioni amministrative dell’11 giugno. Si parte sabato alle 16.30 alla Sala Tiberina con la presentazione delle liste e dei candidati e poi, da lunedì, inizierà un viaggio per tutto il territorio del comune.
Parte da Lorgnano, piccolissima e deliziosa frazione della città di Todi, e terminerà il 9 giugno con una grande festa alla Casa della Musica di Ponterio, l’ultimo tour nel territorio del candidato sindaco Floriano Pizzichini. Una seconda serie di incontri in tutte e 37 le frazioni del Comune di Todi dopo quelli già fatti nel mese di marzo e aprile. «Sarà una campagna elettorale diversa- commenta il candidato Sindaco Pizzichini- noi non dobbiamo andare tra i cittadini, come sento dire spesso in queste settimane da chi ha altre idee di città. Noi tra i cittadini già ci siamo e non ce ne siamo mai andati. Anzi, mi correggo, noi siamo “i cittadini”».

ufficioturisticodi Claudio Ranchicchio - Fratelli d'Italia-AN.

Ha destato non poca perplessità in città il fatto che la tanto decantata nuova sede dell'Ufficio Turismo sia rimasta chiusa in coincidenza con la Pasqua e con i ponti di Primavera.
Per una città come la nostra, che ha attraversato un inverno difficile causa anche le problematiche e la cattiva informazione legate al terremoto, in particolare nel settore turistico, riveste un ruolo importante e centrale la presenza di un Ufficio Turistico adeguato per accoglienza, informazioni e pubblicizzazioni delle iniziative del territorio.

 

palombaerossidi Leandro Palomba - Lista civica Todi Cambia.

Puntare sullo “sport” e sulla “prevenzione” potrebbe essere la sfida più convincente del futuro.
Il nostro Ministero della Salute riconosce allo sport ed all’esercizio fisico una valenza imprescindibile nel miglioramento della qualità della vita. Dichiara in particolare che “l’organismo umano non è nato per l’inattività: il movimento gli è connaturato. Una regolare attività fisica, anche di intensità moderata, contribuisce a migliorare tutti gli aspetti della qualità della vita. Al contrario, la scarsa attività fisica è implicata nell’insorgenza di alcuni tra i disturbi e le malattie oggi più frequenti” (fonte : www.salute.gov.it )
Ma siamo sicuri che stiamo facendo tutto ciò che si può perché i giovani di oggi possano invecchiare in modo attivo e in buona salute ?

primagliitalianiComunicato stampa CasaPound Todi.

CasaPound Todi scende stavolta nella centralissima Piazza del Popolo, per informare i cittadini sul programma elettorale, ma, come afferma una nota dell’associazione, anche per ribadire un concetto fondamentale: “per quanto riguarda il lavoro, le scuole, le case popolari, gli asili, la sicurezza, ‘prima gli italiani".

“In troppi, sopratutto nel periodo elettorale, si riempiono la bocca di slogan, spesso scopiazzati qua e la, ma poi non hanno ne il coraggio ne l'interesse per concretizzare ciò che dicono”. Lo afferma Andrea Nulli, candidato sindaco per CasaPound, che aggiunge: “ Questa città, come il resto del nostro paese, ha bisogno di persone con le idee chiare, entusiasmo, con una disperata voglia di cambiare, ma soprattutto di italiani che non si arrendono.

   
© ALLROUNDER