Bruno Bertini
   
Nuova sanitaria
   
FacebookTwitterGoogle BookmarksRSS Feed
Pin It
   
centro servizi
   

montecastellodivibioComunicato stampa  "Unione Democratica"

Prospettive poco rassicuranti per i montecastellesi: è recente la notizia relativa all'aumento della tassa sui rifiuti, dovuto al mancato raggiungimento della soglia minima del 65% nel 2017 della raccolta differenziata. Su questo i consiglieri comunali di minoranza evidenziano quanto segue.

Da quest'anno, il Comune di Monte Castello di Vibio, insieme ad altri 48 della regione, fa parte della schiera dei "somaroni" (appellativo utilizzato dal "Corriere dell'Umbria") che non hanno raggiunto la soglia del 65% nello scorso anno.

LOGO5STELLEComunicato stampa Tuderti 5 Stelle.

Il tempio di S.Maria della Consolazione, capolavoro architettonico e gioiello rinascimentale incastonato all'ingresso della nostra città, torna libero dalle impalcature necessarie alle opere di manutenzione straordinaria.
Riconosciamo al consiglio uscente il merito di aver realizzato gli importanti lavori in questione. Come di consueto e’ stato anche nominato il nuovo CDA di ETAB, al quale vanno i nostri auguri di buon lavoro, queste ci sembrano condizioni ottimali per rilanciare una proposta del nostro programma: RENDERE VISITABILE LA TERRAZZA DEL TEMPIO FACENDONE UN PERCORSO TURISTICO.
Sarebbe una nuova formidabile fonte di interesse e di promozione per la nostra città, questa nuova attrazione potrebbe essere anche un nuovo punto di vista per i tantissimi fotografi che attraverso i loro scatti darebbero nuovo impulso all'immagine stessa del monumento e conseguentemente a tutta la nostra città.

legaincontrocittadiniComunicato stampa Lega Todi.

Primo giro di boa per la Lega Todi che, ad un anno dalle vincenti elezioni amministrative, invita tutta la popolazione Venerdì 06 Luglio, alle ore 18, in via Ciuffelli per un incontro pubblico dove verranno illustrate le  azioni amministrative intraprese in questo anno da forza di governo ed esposti i programmi futuri.

Oltre ai membri del direttivo tuderte, Adriano Ruspolini vice sindaco, Francesca Peppucci capogruppo, Antonella Marconi consigliere, Toni Aiello commissario cittadino, saranno presenti anche l'On.Virginio Caparvi segretario Lega Umbria, l'On.Riccardo Augusto Marchetti e il Sen. Luca Briziarelli.

"La cittadinanza - si legge nella nota - è invitata a partecipare non solo perchè al termine dell'incontro ci sarà un ricco buffet ma soprattutto perchè vogliamo condividere con la popolazione, i nostri successi come per esempio l' applicazione della legge nazionale sui servizi sociali che mette gli italiani al primo posto oppure la sport card per disabili o i parcheggi gratuiti in tutto il territorio per i portatori di handicap.

TODICIVICAComunicato stampa Todi Civica.

Todi non può stare senza cinema. Il movimento Todi Civica chiede all'amministrazione comunale di occuparsi rapidamente della questione.
È noto come da oltre un anno la città di Todi non possa più godere di una propria sala cinematografica.
Alla positiva esperienza trentennale del Cinema Jacopone non sono seguite altre iniziative, nè sono state deteminate le condizioni per il proseguimento della stessa.
Il cinema ha rappresentato nel corso degli anni uno strumento culturale, uno spazio di aggregazione sociale e di riflessione comune , un sano intrattenimento ed un mezzo di attrazione cittadina.

gentiliadi Alfonso Gentili.

La città di Todi è stata sede di Pretura (R.D. 601 del 1923) in quanto capoluogo del mandamento comprendente allora il territorio dei comuni di Baschi, Collazzone, Fratta Todina, Massa Martana, Monte Castello di Vibio e Todi nel circondario del Tribunale di Perugia insieme ad altre nove preture, mentre nell'allora unico altro Tribunale di Terni (esteso al Reatino) le Preture erano otto, tra cui Narni, Norcia, Orvieto e Spoleto.

Il Pretore era un giudice monocratico a cui era affidata la giurisdizione in materia civile e penale, oltre importanti compiti di natura amministrativa e volontaria giurisdizione.

RUGGIANOELETTOComunicato stampa Comune di Todi.

1. Il Sindaco Ruggiano presso la Prefettura di Perugia ha sottoscritto il “Patto per l'attuazione della sicurezza urbana”, assicurando il controllo e il monitoraggio di tutto il territorio comunale e del centro urbano attraverso l’istallazione di un sistema di video sorveglianza di contesto e un sistema di tracciamento targhe.

2. Annunciato alla Città l’avvio dei lavori per la Conferenza dei Servizi volta alla definizione delle progettazione del nuovo acquedotto che interesserà le zone di Quadro, Casemasce e Torreluca. La nuova opera prevede il collegamento con il sistema di adduzione cosiddetto della “Pasquarella”, attraverso la realizzazione di nuovi tratti, mediante la posa in opera di 8 chilometri di nuove linee. Oltre a questo, la nuova realizzazione porrà le basi anche per futuri possibili allacci di altre zone limitrofe delle territorio comunale, non rifornite dall’acquedotto pubblico.

pdComunicato stampa Gruppo consiliare PD.

Ieri si è svolto il Consiglio Comunale, richiesto da tutte le forze di opposizione, riguardo la Riorganizzazione del Personale del Comune di Todi.

La discussione è stata schietta e la Maggioranza si è trovata in grande difficoltà in più di un'occasione! Alle nostre domande, piuttosto incalzanti, riguardo i criteri che stanno determinando l’avvicendamento di 22 lavoratori dell’Ente, non ci è stata offerta nessuna risposta definitiva!

Nel dibattimento in aula è emerso chiaramente come nelle azioni e decisioni dell’Amministrazione in generale (come in questo preciso argomento) sono completamente ignorati i basilari principi di efficacia, efficienza, funzionalità ed economicità di gestione.

fpcgilComunicato stampa FP-CGIL.

La vicenda relativa alla riorganizzazione della macchina comunale adottata dalla giunta comunale di Todi a seguito delle prese di posizione delle organizzazioni sindacali di categoria che hanno recentemente sottoscritto il nuovo CCNL (la fp cgil piu volte negli ultimi tempi) ha assunto una rilevanza nazionale.

Come Fp-Cgil abbiamo posto critiche sul metodo, e sul merito delle decisioni assunte, consapevoli che i processi relativi all’organizzazione del lavoro e alle conseguenze prodotte sono rientrate dopo la stagione brunettiana nell’alveo del confronto sindacale, e che il livello qualitativo e quantitativo dei servizi pubblici erogati è un fattore di benessere e di coesione sociale di una comunità.

   
© ALLROUNDER