Nuova sanitaria
   
FacebookTwitterGoogle BookmarksRSS Feed
Pin It
   
centro servizi
   
   

vanniniandreadi Andrea Vannini - Segretario PD - Todi.

Questo è una parte del mio intervento del Marzo 2017 sul tema della Sicurezza: "Così, nel ringraziare le Forze dell'Ordine (in particolare esprimo gratitudine per i Carabinieri impegnati con dedizione a sviluppare una azione preventiva costante), che svolgono con professionalità compiti non facili, voglio anche segnalare l'attività della Amministrazione Comunale che ha avviato un programma di video sorveglianza, richiesto immediatamente alla Prefettura la autorizzazione alla installazione delle telecamere; inoltre per aver firmato Protocolli operativi di legalità col Prefetto e altri accordi con le Forze dell'Ordine per accesso diretto da parte di Esse alla banca dati anagrafica".

Da esso si evince che la Amministrazione futura doveva solo mettere in pratica un Progetto già condiviso ai massimi livelli, cioè fare un 10% del 90% già fatto.

controllovicinatodi Roberto De Vivo - Todi Civica.

E’ proprio notizia di oggi, mercoledì 29 novembre 2017, che Vitiana, una località tra le frazioni di Avane e Pagnana, nel comune di Empoli, è la prima zona in cui è attivo il controllo del vicinato. Si tratta di un progetto civico attraverso il quale è stato possibile formalizzare e ufficializzare il controllo del vicinato: esiste un coordinatore e una rete di contatti fra persone che risiedono in quella zona.

“C’È GRANDE interesse per questo progetto e adesso – spiega il sindaco di Empoli, Barnini – stiamo ufficializzando le prime adesioni. Col tempo anche altre zone si aggiungeranno. Dobbiamo tornare a fare rete per sentirci più sicuri, stringere le relazioni con le persone che abitano vicino a noi. Com’è accaduto a Vitiana. La sicurezza è un bene comune ed è il frutto di un lavoro condiviso tra cittadini, istituzioni e forze dell’ordine.”.

legaraccoltafirmeComunicato stampa Lega Nord Todi.

In questi giorni la Lega Nord Umbria entra nel vivo di una serratissima campagna di sensibilizzazione contro l’approvazione della legge sullo Ius soli. Dopo il grande successo del 28 Ottobre scorso, dove la Lega Nord Todi ha raccolto 150 firme, il gruppo del Carroccio replica nel fine settimana con due appuntamenti importanti: Sabato 2 Dicembre dalle 9 alle 13 gli espone ti Lega vi aspettano al mercato di via Angelo Cortesi, mentre Venerdì 1 Dicembre, con lo stesso orario,  a Massa Martana .

“La concessione della cittadinanza non può essere l’inizio del percorso di integrazione, ma deve rimanere il suo punto di arrivo – spiega Toni Aiello commissario cittadino Lega Todi – Esiste già una normativa che regolamenta l’assegnazione della cittadinanza italiana, Norme giuste ed efficaci che permettono, a chi si sente veramente italiano di diventarlo, ma in maniera seria, costruttiva e mirata.

RUGGIANOELETTOComunicato stampa Comune di Todi.

1. nell'ambito di un'attività programmata di acquisizione di tutte le certificazioni per le scuole comunali, è stato ottenuto il certificato di prevenzione incendi per la scuola media Cocchi-Aosta;

2. raggiunto accordo con Sis che consentirà ai commercianti di porta romana di poter usufruire di un abbonamento a prezzo ridotto per il parcheggio di Piazzale Manganelli,

3. l'amministrazione per la giornata internazionale contro la violenza sulle donne incontra la giornalista Costanza Miriano e si impegna a sostenere ogni anno un "progetto Gemma" con il Movimento per la Vita, a partire dal 2018;

primierimdi Moreno Primieri - Assessore Lavori Pubblici.

Da gennaio 2018 il Comune di Todi rientrerà nella convenzione Consip per l’erogazione di energia elettrica delle utenze diverse dalla pubblica illuminazione. Infatti, l’Assessorato ai LL.PP. ha dato esecuzione alla direttiva di Giunta n. 159 del 19/10/2017 che autorizzava il passaggio alla convenzione e l’uscita dal contratto con Hera Comm Savagurdia srl.
L’operazione giunge al termine di una accurata indagine sul mercato libero che ha permesso di accertare la disponibilità di Enel Energia, quale soggetto vincitore della gara Consip, per la fornitura di elettricità diversa da quella destinata alla pubblica illuminazione.
Con l’adesione alla Convenzione Consip energia elettrica 14, lotto n. 5, si stimano risparmi fino al 30% dei costi di energia elettrica, traducibili in molte migliaia di euro in meno da pagare nell’anno.

CONSOLAZIONENEVEdi Francesco Todini - Movimento 5Stelle - Todi.

Negli anni passati il Comune di Todi ha varato ogni anno un piano di emergenza neve. Il piano di cui si parla, così come il piano alluvionale, è importantissimo perché serve ad informare, in caso di necessità, tutti gli operatori del soccorso che non conoscono a fondo la nostra zona.
Questo tipo di piano viene scritto seguendo un metodo ben preciso: prima si individua il livello di criticità e in seguito si intercettano le priorità.
I piani neve varati per gli inverni 2015-2016, 2016-2017 riportano tutta la procedura burocratica ed esecutiva con i numeri degli incaricati, responsabili al momento dell’emergenza.

pdComunicato stampa Partito Democratico.

Dopo quella della Direzione continua, con la delineazione della Segreteria Comunale del PD Tuderte, la concretizzazione di quel percorso politico-organizzativo volto a dare un assetto stabilmente efficiente ad un Partito forte, coeso, aperto ed innovatore.
Ecco i nomi con le funzioni assegnate :
Massimiliano Gioffre: Coordinatore organizzazione.
Chiara Pepi: Coordinatrice comunicazione.
Marco Battistini: tesoriere.
Roberta Marchigiani: lavoro, sicurezza, legalità e centro storico.
Giacomo Antonelli: portavoce Segreteria PD.
Elena Alcini: persona e famiglia, turismo, ascolto e partecipazione, infanzia.
Luca Marinelli: sport, associazioni sportive.

massetticdi Catia Massetti - Consigliera Partito Democratico.

Media e social, locali e non, si stanno occupando di una direttiva della Giunta comunale di Todi, proposta dagli assessori alla famiglia e alla cultura, che ha ad oggetto libri per bambini non meglio identificati se non come “riguardanti temi educativi sensibili”.

Dopo un’ampia premessa in cui si dichiara la volontà di far diventare tutti i servizi del territorio “a misura” di famiglia, anche le “agenzie formative”, si afferma la necessità di dare “priorità” ad ogni livello di governo ai genitori e alla “cosiddetta famiglia naturale nell’educazione dei figli, ma anche nel riconoscimento degli specifici ruoli delle agenzie formative”.

La premessa appare volutamente confusa e ambigua, se da una parte si dà valore al pluralismo culturale, che dovrebbe mettere sullo stesso piano le diverse scelte educative che i genitori possono praticare, dall’altra si dice che occorre dare “priorità alla cosiddetta famiglia naturale”.

   
© ALLROUNDER