Nuova sanitaria
   
Bruno Bertini
   
FacebookTwitterGoogle BookmarksRSS Feed
Pin It
   
centro servizi
   

ROSSIAComunicato stampa Lega Nord Umbria.

La Lega Nord Umbria esprime grande soddisfazione per i primi giorni di attività della nuova Amministrazione comunale. Così esordisce il Referente comunale del Carroccio – Augusto Rossi. Lo stesso Rossi, infatti, ricorda che la Lega Nord è stata parte fondamentale nel percorso della lista “Cittadini per Deruta” e nel progetto che ha visto Toniaccini stravincere le elezioni comunali il passato 11 giugno. Un percorso elettorale – spiega Rossi – che ha visto solo la Lega Nord Umbria appoggiare, ufficialmente, la candidatura dell’attuale sindaco. Un progetto, questo, lungimirante che ha raccolto i suoi frutti. Infatti - continua Rossi - le elezioni oltre a decretare la vittoria della lista civica che la Lega Nord Umbria ha supportato, hanno decretato l’elezione di tutti e tre i componenti leghisti nella lista stessa.

cpitodiComunicato stampa CasaPound Todi.

Anche CasaPound interviene sul tema del progetto dell’argine di Pian di San Martino annunciando la propria contrarietà di massima allo stesso, in sintonia con la quasi totalità degli abitanti del paese e con gli altri partiti di maggioranza che si sono già espressi sull'argomento.

“Sono nato e cresciuto a Pian di San Martino - spiega in una nota Mosé Boschi, esponente del movimento e candidato più votato della lista di CasaPound alle scorse amministrative - e non posso non condividere le perplessità dei miei compaesani rispetto a un intervento enormemente impattante - parliamo di un argine di un altezza di due metri e mezzo e larghezza di tredici - che spaccherebbe il Piano in due”.

LEGAPIANDISANMARTINOComunicato stampa Lega Nord.

"Troppo invasivo e fin troppo oneroso inoltre non garantisce sicurezza all'intera frazione". Dura la presa di posizione della Lega Nord di Todi che dopo l'Assemblea Pubblica del 4 Agosto scorso sulla realizzazione di un argine a Pian di San Martino, annuncia una battaglia serratissima. " Siamo contrari a questo scellerato progetto perchè al suo interno ci sono evidenti lacune - si legge nella nota - Deturpa violentemente il paesaggio, non dà garanzie all'intera frazione e lede gli interessi di alcuni proprietari che con la creazione di questo argine vedrebbero dimezzare il valore dei propri immobili.

mancinileganordComunicato stampa Lega Nord.

Il blocco dei convogli ferroviari sul tratto Terni Todi a causa della deformazione dei binari rappresenta l'ultimo atto del collasso dell'infrastruttura di Umbria Mobilità. Così Valerio Mancini, Consigliere Regionale della Lega Nord e Vicepresidente dell'assemblea Legislativa umbra.

"Appena due giorni fa, nel corso di un'iniziativa a cui hanno partecipato anche Luca Briziarelli, responsabile regionale delle Aree Tematiche e i referenti dell' Lega Nord della Media Valle del Tevere, avevamo denunciato il grave rischio legato alla cronica mancanza non solo di investimenti, ma anche di un minimo di manutenzione ordinaria e straordinaria.

legaFCUComunicato stampa Lega Nord.

"La situazione di inefficienza e degrado della rete ferroviaria Fcu ha superato il limite della decenza". Lo sostengono Valerio Mancini, Consigliere Regionale della Lega Nord, e Luca Briziarelli, responsabile regionale delle Aree Tematiche del Carroccio.

"Insieme ai referenti della Media Valle del Tevere abbiamo voluto valutare le conseguenze dell'ennesimo provvedimento di rallentamento forzato dei convogli che, questa volta, ha colpito il tratto tra Todi e Marsciano.

TODICIVICAComunicato stampa Todi Civica.

Apprendiamo con soddisfazione come  anche Forza Italia sia addivenuta alla conclusione che l'argine di Pian di San Martino, così come progettato, non vada realizzato. Una conclusione cui i forzisti sono arrivati qualche giorno fa, ma che affon­da le sue radici nelle battaglie che, da anni, i cittadini ed il Movimento civico stanno portando avanti. Quello di venerdì 4 agosto è  stato l'ultimo di una lunga serie di confronti  che si sono tenuti nella frazione e che, come dimostrato da decine di comunicati stampa, raccolte firme e atti istituzionali, avevano già ampiamente definito la volontà della popolazione. Al progetto, nato inizialmente negli uffici della Provincia di Perugia ed approdato, dopo la riforma Del Rio, alla Regione dell'Umbria, si era da subito opposto l'allora consigliere provinciale Floriano  Pizzichini ed il consigliere comunale Claudio Serafini, dando voce ai numerosi cittadini che chiedevano scelte più sostenibili.

forzaitaliaComunicato stampa Coordinamento Forza Italia Todi.

Forza Italia Todi intende esprimere il più sincero apprezzamento nei confronti dell’Amministrazione Comunale per la volontà di partecipare e condividere con i cittadini di Pian di San Martino il progetto di messa in sicurezza idrogeologica del territorio frazionale proposto dalla Regione dell’Umbria. Occorre precisare in tal senso che, a seguito degli eventi alluvionali del novembre 2012, la Provincia di Perugia e successivamente la Regione dell’Umbria si sono fatti carico sia di redigere il progetto di realizzazione di un argine posto a protezione della frazione di Pian di San Martino che di finanziare tale intervento per un importo di circa 1 milione e mezzo di euro. 

LOGO5STELLEComunicato stampa Tuderti 5 Stelle.

I cittadini di Todi, vivevano con grande entusiasmo e partecipazione lungo le vie e le piazze del centro. I turisti, che giungevano con gran trepidazione, rimanevano a bocca aperta ammirando e respirando una città curata, armoniosa e confortevole, ricca di storia e di scorci mozzafiato.
Arrivati in città, si poteva girare tra le tante botteghe di artigiani, fare le commissioni necessarie e, tra le tante attività che si potevano svolgere, all'occorrenza si poteva anche usufruire del BAGNO PUBBLICO.
Già, proprio quell'essenziale servizio utile a tutti, sempre. Uomini, donne, bambini, giovani, anziani, normodotati, disabili, residenti, non residenti e turisti.
Un sevizio che oltre ad essere necessario, è simbolo di una città sensibile, decorosa ed ospitale.
Tanto tempo fa, sicuramente troppo, nella città più vivibile al mondo il bagno pubblico esisteva davvero! Ora ne è rimasta solo la leggenda.

   
© ALLROUNDER