Nuova sanitaria
   
Bruno Bertini
   
FacebookTwitterGoogle BookmarksRSS Feed
Pin It
   
centro servizi
   

massetticdi Catia Massetti - Consigliere Comunale PD.

Poteva andare peggio? No...o forse sì!
Sta per andare in scena la seconda edizione de "il nostro grasso grosso concorso di bellezza" Miss Todi 2018Il 28 luglio. In Piazza del Popolo.

Poteva andare peggio? L'anno scorso l'amministrazione lasciò che la manifestazione si svolgesse in occasione della Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne. Con evidente cattivo gusto concesse patrocinio collaborazione e contributo senza neanche suggerire all'organizzazione lo spostamento dell'evento almeno di un giorno!
Lascia fare, l' amministrazione comunale. Lascia che ad organizzazione la manifestazione quest'anno siano professionisti, che faranno scendere sull'"italica piazzetta" personaggi notori più che noti, famigerati più che famosi! Mora e Corona.
Poteva andare peggio? Forse!

RUSPOLINIA1di Adriano Ruspolini - Vicesindaco Comune di Todi.

A rendere nota l’intensa attività è il Vice sindaco della Lega, Adriano Ruspolini. “E' stata una prova di grande disponibilità e professionalità quella offerta dai collaboratori del Servizio Manutenzioni – ha spiegato Ruspolini -  Non era affatto scontato ottenere risultati così lusinghieri in una attività nuova ed impegnativa come la bitumatura. Questa volta, l'orgoglio ed il senso di appartenenza, hanno giocato un ruolo fondamentale nella riuscita dell'operazione. Al sindaco Ruggiano ed a tutta la Giunta, va il mio ringraziamento per aver sposato e sostenuto il progetto. Un plauso particolare all'assessore Elena Baglioni per aver reso possibile la realizzazione di questo progetto, reperendo i fondi necessari da un bilancio sempre troppo tiranno. Sul piano squisitamente operativo, mi corre l'obbligo di elogiare l'operato del Consigliere Andrea Nulli e del responsabile del servizio Geometra Leopoldo Galletti per le ottime capacità organizzative e gestionali dimostrate.

PIZZICHINIFLORIANdi Floriano Pizzichini - Consigliere comunale Todi Civica.

Prendiamo atto che, finalmente, nella frazione di Pantalla di Todi, sono inziati i lavori di sistemazione della viabilità in prossimità dell'Ospedale della Media Valle del Tevere.

Lavori che verranno realizzati con i fondi stanziati, nel corso della precedente legislatura comunale, dalla Regione dell'Umbria e appaltati, successivamente, dalla Provincia di Perugia.

Nel piano di riqualificazione, che prevede una serie di importanti interventi, abbiamo notato come non sia stata prevista una linea di illuminazione per l'intero tratto stradale che collega la Strada Provinciale Sp383 alla zona industriale di Pantalla.

pdComunicato Stampa Partito Democratico Todi

Abbiamo seguito con molta attenzione e apprensione le ultime vicende che vedono protagonista (ancora una volta!) l’Assessore alla Famiglia del Comune di Todi. In poco più di un anno la Dott.ssa Marta - che ci ha abituato sin da subito ad iniziative preoccupanti e tutt’altro che condivisibili – non è riuscita a mettere in campo nessuna idea di sviluppo sociale in grado di fornire e garantire risposte ai bisogni sempre più crescenti del nostro territorio.

L’ultima vicenda a vederla protagonista riguarda una gara per “l’assegnazione del servizio di accompagnamento scolastico su scuolabus rivolta esclusivamente ad associazioni di volontariato” che esclude inderogabilmente tutte le aziende che hanno al loro interno contratti di riferimento e personale regolarmente inquadrato e retribuito.

primierigiunta 1di Moreno Primieri - Assessore LL.PP.

Registrati risparmi per € 18.254,68 nei soli primi cinque mesi del rientro nella convenzione Consip e l’uscita dal contratto con Hera Comm Salvaguardia S.r.L. e le volture ad Enel Sole di alcuni pod della Pubblica Illuminazione ancora rimasti in carico al Comune.
L’operazione è stata portata a termine dopo una accurata indagine del Servizio LLPP sul mercato libero che ha permesso di accertare la disponibilità di Enel Energia, quale soggetto vincitore della gara Consip, per la fornitura di elettricità diversa da quella destinata alla pubblica illuminazione.
Con l’adesione alla Convenzione Consip energia elettrica 14, lotto n. 5, oltre a risparmi fino al 30% dei costi di energia elettrica, va sottolineato l’ulteriore vantaggio di avere, grazie all’impegno del personale del settore, monitorato oltre 112 pod ed effettuato una ricognizione dei contatori a carico del Comune, con una puntuale verifica dello stato di mantenimento di quelli riguardanti le scuole.

gentiliadi Alfonso Gentili.

Nell'elenco che segue sono raccolte sintetiche informazioni elettorali e politiche sui Sindaci della Città di Todi eletti dai cittadini a suffragio universale e diretto dopo la riforma della legge elettorale dei comuni di cui alla legge 81 del 25 marzo 1993 (Governo Amato).
Fino al 1993 il Sindaco era nominato dal Consiglio Comunale tra i suoi membri (D.P.R. n. 570 del 1960).
Con la riforma del '93 il Sindaco viene scelto per elezione diretta da parte dei cittadini contestualmente all'elezione del Consiglio comunale, originariamente per la durata di quattro anni diventata poi di cinque anni a decorrere, per il comune di Todi, dalle elezioni del 2002.

LOGO5STELLEComunicato stampa Tuderti 5 Stelle.
 
Apprendiamo con disappunto che il Comune di Todi ha concesso il proprio Patrocinio  per la serata finale di un evento che si svolgerà il 28-07-2018 in Piazza del Popolo e che vedrà come ospiti della serata due personaggi  molto discutibili.
La storia Tuderte ci insegna che il Patrocinio non viene concesso sempre, a prescindere, perciò ci chiediamo: ma come è possibile anche solo pensare di favorire  individui che nonostante siano  stati accusati, processati e condannati per numerosi reati,  perseverano  sulla scena pubblica?   E offrirgli  un palco di tutto rispetto  come la nostra Piazza più grande ?

TODICIVICAComunicato stampa Todi Civica.

L’amministrazione comunale ha indetto una gara per l’assegnazione del servizio di accompagnamento scolastico su scuolabus rivolta esclusivamente ad associazioni di volontariato.

Tale gara esclude tutte le aziende che hanno al loro interno contratti di riferimento e personale regolarmente inquadrato.

Una scelta che dequalifica fortemente un servizio rivolto essenzialmente a bambini e pertanto di particolare rilievo e delicatezza.
In questi giorni le organizzazioni sindacali hanno avuto vari incontri con l’amministrazione, ma senza alcun esito e riscontro.

   
© ALLROUNDER