Nuova sanitaria
   
Bruno Bertini
   
FacebookTwitterGoogle BookmarksRSS Feed
Pin It
   
centro servizi
   

PianolavoroComunicato stampa Partito Democratico.

Mercoledì 19 settembre ore 17:30 presso Hotel Europalace Todi, località Pian Di Porto n* 144/1, con l’Assessore Regionale al Lavoro e allo Sviluppo Economico Fabio Paparelli, verrà illustrato il Piano Lavoro “UMBRIATTIVA” 2018.

Si tratta di un quadro organico di interventi di politiche attive per fronteggiare le criticità del mercato del lavoro umbro e contribuire alla crescita del sistema e delle competenze delle forze lavoro dell’Umbria.

Il Piano Lavoro UMBRIATTIVA è strutturato in 5 misure: 1_GIOVANI; 2_ADULTI; 3_ DIPLOMATI E LAUREATI; 4_IMPRESE; 5_ REIMPIEGO.

seggioelettoraleComunicato stampa Gruppi Consiliari PD, PSI e Todi Civica.

In data 29 marzo 2018 l’Amministrazione Comunale, con direttiva di Giunta, ha scelto di trasferire la sede del Seggio Elettorale 12 dalla frazione di Due Santi a quella di Ponterio.

Dopo le elezioni Politiche, in data 7 marzo è stata recapitata al Comune di Todi una lettera dell’Arma dei Carabinieri nella quale venivano evidenziate alcune criticità pratico/organizzative della struttura ospitante il Seggio, in frazione Due Santi.

POPOLOFAMIGLIAComunicato Ufficio stampa Popolo della Famiglia Umbria.

Il Convegno nazionale "Educare per il Domani - Famiglia Scuola e Società Insieme per il futuro delle nuove generazioni", che il Comune di Todi ha scelto di patrocinare ed ospitare presso il Palazzo comunale il 15 ed il 16 settembre, è stato una due giorni ricca di interventi sullo strategico e delicatissimo ambito del rapporto scuola-famiglia.

Conosciamo bene da sempre lo spirito e l'intento dell'Associazione "Articolo 26" la cui mission consiste nel conseguimento di una sempre maggiore incidenza nelle questioni riguardanti la difesa della libertà educativa dei genitori, inserita nell’ottica di un dialogo partecipato e attivo con la Scuola. 

valentinidomingodi Domingo Valentini - Tuderti 5 Stelle.

È nato! Qualche giorno fa ha emesso i primi vagiti il nuovo centro commerciale di Ponterio, danno annuncio del lieto evento la madre Rossini, che lo ha partorito, ed il padre Ruggiano, che lo ha svezzato e cresciuto. Si è trattato di un “parto assistito” ad opera di tutti i partiti di maggioranza, compreso il tardivo reo confesso Partito Democratico.

Il MoVimento Tuderti 5 Stelle vuole sottolineare che sia l'amministrazione Rossini che quella Ruggiano hanno deciso, come fossero un’unica entità, di dare un duro colpo alle piccole attività commerciali ed alla vita del centro storico. Chi alle scorse elezioni amministrative votò destra, per avere il tanto agognato cambiamento, ne rimane nuovamente deluso in quanto si ritrova confermata una decisione presa dalla precedente amministrazione di sinistra, dopo il già noto dietrofront di Ruggiano sul depuratore della Cascianella, aspramente criticato in campagna elettorale.

serafinicdi Claudio Serafini - Todi Civica.

Se qui c'è qualcuno confuso, quello non sono io.

Si è confuso invece chi, per far approvare il nuovo centro commerciale di Ponterio, che ha osteggiato per anni, ha tenuto il numero legale alla maggioranza in Consiglio Comunale.

Si è confuso chi ha approvato un bilancio in cui si sono alzate le tasse ai commercianti e artigiani, che diceva di difendere.

Si è confuso chi non si è accorto che al Todi Festival, che si voleva tanto abolire ( la prima azione che farò se sarò eletto Sindaco ! ) sono stati aumentati i contributi.

Si è confuso chi ha scoperto da Facebook che la Giunta aveva chiuso un seggio elettorale.

baglionigiuntaComunicato stampa Comune di Todi.

Sono state presentate questa mattina in conferenza stampa congiunta organizzata da Gest - Gesenu e dal Comune di Todi, alla presenza del Sindaco di Todi Antonino Ruggiano, Elena Baglioni (foto), Assessore all’ambiente di Todi, Mauro della Valle Amministratore di Gest e Massimo Pera, Dirigente dei Servizi di Gesenu (gestore operativo di GEST), le modifiche che riguardano il servizio di raccolta differenziata e il piano operativo di attivazione della Tariffa Puntuale.
Al fine di attivare un sistema di raccolta conforme all’attivazione della tariffazione puntuale sui rifiuti e migliorare la qualità della frazione organica raccolta, il Comune di Todi e Gest - Gesenu propongono l’attivazione di un sistema di raccolta domiciliare che prevede l’utilizzo di appositi mastelli/contenitori per la raccolta delle frazioni di rifiuto organico e secco residuo ed attività di miglioramento del servizio di raccolta nel Centro Storico.

nulligiuntadi Andrea Nulli - Consigliere Comunale con delega alle manutenzioni..

"Sono in parte divertito e in parte preoccupato. Non bisogna per forza sempre esagerare e sparare a zero per far politica, sarebbe più utile e corretto semmai avanzare proposte o semplicemente aspettare e valutare bene prima di scrivere". Così in una nota Andrea Nulli, consigliere comunale di CasaPound con delega alle manutenzioni.

"Sono una persona che accetta consigli - prosegue Nulli - che risponde ai cittadini, che si confronta e che tutti i giorni, senza prendere un centesimo per la delega che esercita, ce la mette tutta, con umiltà per capire e cercare di trovare soluzioni migliori per quanto riguarda le manutenzioni di tutto il territorio comunale.

Ma quando leggo baggianate, mi agito e solo per correttezza verso i cittadini sento il dovere di rispondere.

FORTUNATIdi Massimo Fortunati  - Tuderti 5 Stelle.

Il MoVimento Tuderti 5 stelle in piena sintonia con la politica nazionale del MoVimento per un virtuoso riciclo dei rifiuti e nell’ottica dell’ Economia Circolare, credendo profondamente nella sinergia tra le varie realtà politiche e sociali della nostra piccola comunità, il 16 gennaio 2018 ha presentato alla giunta comunale, una proposta articolata e dettagliata per l’istallazione sul territorio comunale di alcuni Eco-compattatori, macchine in cui i cittadini possono conferire recipienti in plastica (bottiglie per l’acqua, contenitori per detersivi etc. etc.) e alluminio principalmente e che nel nostro progetto era previsto, dovessero “ricompensare” i cittadini diligenti con sconti sugli acquisti e soprattutto uno sconto sulla TARI, ovvia ricompensa per chi contribuisce ad alleggerire il conto che il comune paga ogni anno alla Gesenu.

E….. qui l’elefante partorisce il topolino!

   
© ALLROUNDER