Nuova sanitaria
   
FacebookTwitterGoogle BookmarksRSS Feed
Pin It
   
centro servizi
   
   

autumn in todi 2017 2di Roberto De Vivo - Todi Civica.

L’evento “autumn inTodi”, che avrà luogo questo fine settimana, presso la Sala delle Pietre, patrocinato dal nostro Comune, sarà organizzato e gestito da un gruppo esterno al nostro territorio: il “Gruppo Cramst”. Insomma, si concedono spazi pubblici ad attività non comprensoriali che, invece di far soggiornare le persone nel luogo in cui avverrà il suddetto evento (in Todi), invitano le stesse, con uno splendido pacchetto “tutto compreso”, ad albergare in un Hotel sito nella zona di Corbara: luogo in cui il “Gruppo Cramst” lavora. Che idea davvero spettacolare: si portano turisti per poi farli soggiornare altrove. Una domanda mi viene da fare: chi è il genio che ha elaborato questa straordinaria strategia di “Marketing turistico territoriale”? Vorrei sapere il nome e cognome per poterlo incorniciare nella mia stanza da letto. Complimenti, siete davvero amministratori speciali.

PEPPUCCIFRANCESCAComunicato stampa Lega Nord.

La tassa di soggiorno a Todi continua a tenere alta l’attenzione. A tal proposito, a seguito degli sterili comunicati stampa da parte delle opposizioni, la Lega Nord, con il suo commissario cittadino Toni Aiello, tiene a precisare le linee del partito sulla delicata questione. “Fin dall’inizio - ha spiegato Aiello – la Lega è stata concorde ad inserire la tassa di soggiorno nel comune tuderte, questo perché non è un’imposta che ricade in alcun modo sui cittadini, anzi questi possono solo trovarvi vantaggio con delle agevolazioni fiscali. Come riferito anche dal sindaco Ruggiano, grazie alla tassa di soggiorno le attività recettive potranno avere uno sgravio fiscale del 50% sugli oneri dello spazzinaggio, mentre il restante 50% sarà impiegato per la promozione turistica. Nel futuro di Todi c’è scritto “turismo” e noi, in qualità di amministratori, dobbiamo lavorare perché questo accada. Credo – ha precisato Aiello – che l’amministrazione comunale, nonostante siano passati pochi mesi dall’insediamento, stia lavorando molto bene nel settore del turismo e della promozione: i migliaia di turisti registrati a Todi durante la disfida di San Fortunato ne sono stati la conferma”.

magdiallamincontroComunicato stampa Lega Nord Umbria.

“Islam e la difesa dei valori dell’Occidente”, la popolazione di Marsciano vista la cospicua presenza, lo scorso fine settimana al teatro della Concordia per l’incontro con Magdì Cristiano Allam, sembra avere dato una risposta ben precisa all’amministrazione comunale Todini , che ha più volte ipotizzato l’apertura di un centro culturali islamico nel proprio territorio. L’iniziativa targata Lega Nord, Fratelli d’Italia e Forza Italia nasce dalla mozione presentata in Consiglio Regionale dagli esponenti leghisti Valerio Mancini ed Emanuele Fiorini e chiede una moratoria su tutti i centri culturali islamici umbri almeno fino a quando la Comunità islamica non avrà firmato un protocollo d’intesa con lo Stato italiano e saranno resi noti tutti i flussi dei finanziamenti.

LOGO5STELLEComunicato stampa Movimento 5 Stelle - Todi.

Leggendo il Corriere dell' Umbria di ieri, Domenica 29 ottobre 2017, abbiamo appreso con rammarico che un grossolano errore continua a ripetersi.
Ancora una volta si propone una foto che mostra le cisterne romane che si trovano a Fermo nelle Marche spacciandole per le cisterne romane che si trovano qui a Todi.
Non vogliamo sicuramente rimproverare, nessuno degli utilizzatori di questa foto, che altre volte ha già prodotto confusione, anzi ringraziamo il Corriere dell' Umbria e chiunque si dimostri disponibile alla promozione turistica della nostra città. Intendiamo invece chiedere all'amministrazione comunale di segnalare quanto avvenuto e pretendere le dovute rettifiche verso tutti i soggetti coinvolti, affinché questo errore, involontario ma già reiterato, non si ripeta ancora.

pdPSIComunicato stampa Gruppi consiliari Partito Democratico e Partito Socialista.

Nell’ultimo Consiglio Comunale si sono palesate tutte le contraddizioni della “coalizione” che sostiene Ruggiano. Tre consiglieri della “sua” Maggioranza non hanno votato i punti all’ordine del giorno!

Le forze di estrema destra, CasaPound e Lega, dopo aver condotto tutta la Campagna Elettorale con i propri Candidati Sindaci, sottolineando gli errori e le incapacità di Ruggiano e rimarcando che la loro proposta sarebbe stata migliore ed alternativa, hanno reso chiaro a tutti come l’apparentamento, magicamente creatosi al ballottaggio, fosse solo un cartello elettorale, tenuto insieme esclusivamente dalla cupidigia di arrivare alla tanto agognata Poltrona!

martaa1Comunicato stampa Comune di Todi.

L'Umbria è capofila del progetto Pro Farm a valere sul programma europeo Erasmus +, volto a ridurre le disparità dei risultati di apprendimento nei ragazzi con bisogni educativi speciali, per la realizzazione di reti territoriali di agricoltura sociale, al fine dello sviluppo professionale e personale dei ragazzi disabili.
Todi è il primo comune della regione fra i sei individuati - Foligno, Gubbio, Terni, Spoleto e Magione - a firmare il memorandum che prevede, oltre all'adesione e attuazione del progetto, la creazione di un tavolo di lavoro per la sperimentazione tra i soggetti coinvolti: Regione, Comune, Associazione centro studi città di Foligno, Istituto agrario Einaudi Ciuffelli, Etab, Cooperativa Nuova Dimensione, Cooperativa Polis e associazione "Insieme per Volare”.

portaromanaComunicato stampa Comune di Todi.

Hanno preso il via questa mattina gli interventi alla pubblica illuminazione che entro i primo mesi del 2018 restituiranno una impiantistica rinnovata, più efficiente ed ecosostenibile.
I lavori stanno attualmente interessando la zona di Porta Romana con la realizzazione di nuovi cavidotti e la sostituzione, laddove necessario, dei corpi illuminanti.
Si tratta complessivamente di 43 interventi sia in città che nelle frazioni, per una spesa che sfiora i centomila euro, nell'ambito del contratto che lega il Comune ad Enel Sole e che garantisce a Palazzo dei Priori di avere un prezzo bloccato sul consumo di energia elettrica dei 3.700 punti luce a servizio del centro città e delle frazioni, il mantenimento della linea pubblica e gli interventi di manutenzione ordinaria.

forzaitaliadi Moreno Primieri - Delegato alle infrastrutture Coordinamento F.I. Umbria.

Forza Italia Umbria insiste nel chiedere le dimissione dei vertici del CdA di SASE A.p.a. e dell’Assessore ai Trasporti della Regione Umbria per la cattiva gestione dell’aeroporto regionale “San Francesco di Assisi”. Cattiva gestione dimostrata ampiamente dal continuo calo di passeggeri dal 2015 ad oggi e dall’abbandono di alcune compagnie come Fly Marche e Mistral. Inoltre, come se ciò non bastasse, la vicenda di Fly Volare, con i 500mila euro versati dalla società che gestisce l’aeroporto in assenza di licenza e autorizzazione al volo dimostrano la superficialità di chi è chiamato a dirigere una struttura complessa e a gestire soldi pubblici. Non si può assolvere un’azione tanto irresponsabile con un ipotetico pareggio di bilancio come cerca di fare il capogruppo del PD in Regione Giacomo Leonelli.

   
© ALLROUNDER