Nuova sanitaria
   
Bruno Bertini
   
FacebookTwitterGoogle BookmarksRSS Feed
Pin It
   
centro servizi
   

PIZZICHINIFLORIANNasce la terza lista civica a sostegno del candidato Sindaco Floriano Pizzichini.

Todi Cambia, questo è il nome della lista, è il frutto dell'unione di diverse e differenti sensibilità cittadine, che hanno scelto di dare il proprio contributo ad un progetto di cambiamento e discontinuità con le precedenti esperienze amministrative, mettendo a disposizione uomini e donne che arrivano dal mondo delle professioni, della società civile e dell'attivismo politico.

Una lista che allarga il perimetro della coalizione mantenendola coerentemente ancorata all'idea di un progetto che, sin dalla sua nascita, si è aperta alle migliori e più concrete espressioni cittadine. Tre liste e quarantotto candidati che completano un lungo percorso avviato oltre due anni fà, grazie al quale si è potuto definire un programma elettorale concreto, innovativo e realizzabile per una futura credibile amministrazione .

 

 

Questi i componenti della lista Todi Cambia:

LOGO5STELLEComunicato stampa Tuderti 5 Stelle.

Circolano voci preoccupanti riguardo l’imminente chiusura del Cinema Jacopone.
Un presidio storico della cultura e dell’intrattenimento tuderte sembra destinato a scomparire.
Perché?
Le voci a questo punto diventano maligne e non meritano troppa considerazione.
C’è gente disinformata e malvagia che attribuisce questa chiusura all’atto finale di una lunga battaglia personale fra il Sindaco e uno dei gestori della sala cinematografica.

murodi Roberto De Vivo - Movimento Civico Todi.

E’ vergognoso costatare ogni giorno lo stato di abbandono del nostro centro storico. Proprio ieri, nei pressi del Palazzo Francisci, dove si trova uno dei più importanti e rinomati centri italiani operante nella cura di patologie come quella legata ai disturbi alimentari, ho potuto costatare lo stato di completo e pericoloso abbandono di un muro medievale a ridosso della strada che da Via Roma porta all’ingresso del Palazzo Francisci. E’ evidente la mancanza totale di una qualsivoglia manutenzione. Che cosa sta facendo il nostro Comune? Vuole cominciare ad asfaltare meno “strade imperiali” e a dedicarsi alla cura e alla tutela dei propri cittadini? E’ inutile affannarsi di lavori in vista delle elezioni. Oramai i cittadini hanno capito di che gioco si tratta. Mettetevi il cuore in pace e cercate di gestire al meglio le emergenze. E’ un consiglio, questo, che do da cittadino e non da attivista di un movimento.

pdComunicato stampa Partito Democratico - Todi.

Alla luce dei risultati della prima fase congressuale che ha coinvolto gli iscritti del Partito Democratico, l’esito delle primarie era quasi scontato. Piuttosto non erano scontate le alte percentuali né tantomeno una così elevata partecipazione.
Inutile negarlo. Rispetto alle primarie del 2013 il numero dei votanti alle primarie è diminuito. Segno che il Partito Democratico deve necessariamente riappropriarsi del contatto e del dialogo con tutti i cittadini. E’ altrettanto inutile negare, però, che il risultato di oltre 1.800.000 votanti è l’unico segno di dibattito e di vera discussione nell’intero panorama politico nazionale.
Il PD ha dimostrato ancora una volta – senza paura né timori – che il dibattito vero, quello esercitato dai cittadini che scelgono di recarsi al seggio e di esprimere il proprio voto, è una scelta vincente.

congressoregionalelegaComunicato stampa Lega Nord Umbria.

Essere un movimento di proposta e non solo di protesta, difendere l’identità e la libertà dei cittadini, battersi sulle tematiche fondamentali come il lavoro, la famiglia, la sicurezza, l’immigrazione, evitare personalismi e consociativismi, rafforzare il concetto di “difesa legittima” in riferimento ai valori fondanti della società, rappresentare la vera forza alternativa ai governi di sinistra: sono alcune delle tematiche e degli spunti di confronto emersi in occasione del primo Congresso Lega Nord Umbria che si è svolto a Todi nella sala del Consiglio Comunale in Piazza del Popolo. Nel corso dei lavori sono stati eletti i quattro delegati regionali che parteciperanno al Congresso federale del 21 maggio a Parma dove verrà eletto il Segretario Federale Lega Nord: si tratta di Valerio Mancini, Eugenio Borrelli, Fabrizio Pecorelli e Guido Centanni.

SOCIALISTIEPOPOLARIComunicato stampa PSI - Todi.

Il PARTITO SOCIALISTA ITALIANO in occasione delle elezioni comunali di Todi promuove e partecipa alla lista recante il soprariportato simbolo per perseguire un rinnovato governo di centrosinistra per la Città sostenendo la ricandidatura del Sindaco Rossini.
La condivisione nel valutare i punti di forza dell’ esperienza passata, l’ esigenza di non interrompere completando quanto già iniziato, la comune individuazione delle criticità da superare e di una nuova progettualità da aggiungere, il ritrovarsi insieme di soggetti già esistenti e partecipanti, la volontà di impegnarsi di nuove energie politiche, la partecipazione attiva di una propositiva e fresca realtà civica sono il collante che hanno consentito l’ aggregarsi di più esperienze intorno ad una lista plurale, adeguata alle nuove sensibilità ed esigenze che richiedono il superamento del troppo spesso stretto recinto di partito.

lega nord umbria salvini

Comunicato Ufficio stampa Lega Nord Umbria.

E' in programma sabato 29 aprile a partire dalle ore 16, nella sala Consiliare del Comune di Todi, il primo Congresso regionale della Lega Nord Umbria per l'elezione dei delegati che parteciperanno poi al Congresso Federale del 21 maggio a Parma, dove verrà eletto il Segretario Federale della Lega Nord.

Un Congresso, quello in programma sabato, che vedrà come punto focale anche il confronto tra i militanti della Lega Nord in Umbria per la definizione degli indirizzi politici che il partito seguirà nel prossimo futuro.

forzaitaliaComunicato stampa Coordinamento Forza Italia Todi.

Abbiamo letto con stupore, ma anche con preoccupazione, la imbarazzata replica dell’Assessore Andrea Caprini al comunicato con il quale il Coordinamento Comunale di Forza Italia denunciava la disattenta gestione dell’Amministrazione circa un contenzioso innanzi al TAR dell’Umbria.
Tale procedimento, promosso da un cittadino per ottenere l’annullamento di un atto amministrativo ritenuto illegittimo, si era infatti concluso con una condanna “in contumacia” del Comune, che non risultava costituito, pur avendo affidato formale incarico ad un legale.
Fermo restando che spetterà alla Corte dei Conti verificare la correttezza o meno dell’operato dell’Amministrazione, nonché eventuali singole responsabilità dei soggetti coinvolti, la giustificazione fornita dall’assessore Caprini è illogica, ancor prima che infondata e documentalmente smentita.

   
© ALLROUNDER