Bruno Bertini
   
FacebookTwitterGoogle BookmarksRSS Feed
Pin It
   
   

benedettivalentinidi Domenico Benedetti Valentini - Presidente Centro di cultura e politica "Controcorrente".

Il focus sul quadro politico nazionale, anche alla luce del recente turno elettorale amministrativo (ma già incombono importanti elezioni per varie Amministrazioni regionali), lo faremo presto, verosimilmente con un numero speciale di “Controcorrente” che sto concordando con i collaboratori di redazione. Intanto voglio dedicare qualche impressione a due eminenti risultati “vittoriosi”, che presentano per me stimolanti analogie e che ritengo tali da innescare interessanti sviluppi politici: TODI e RIETI.
Il Comune di RIETI torna, sebbene di stretta misura nel ballottaggio, al centrodestra e richiama alla carica di Sindaco ANTONIO CICCHETTI, che già la ricoprì più che onorevolmente, per due mandati, quindici anni fa.

LEGAGRUPPOComunicato Ufficio stampa Lega Nord Todi.

In considerazione del risultato elettorale, del numero di militanti e sostenitori raggiunto e della consistenza di un gruppo che si è formato nel corso della campagna per le elezioni comunali, è stata ufficializzata la nascita della sezione della Lega Nord Umbria di Todi.
In attesa del congresso per la nomina del responsabile è stato scelto Toni Aiello nella veste di commissario.
Alla riunione inaugurale, insieme ai rappresentanti nazionali e regionali del partito, erano presenti, tra gli altri, Adriano Ruspolini, che avrà un ruolo di primo piano nella giunta di Ruggiano, gli entranti consiglieri comunali Antonella Marconi e Francesca Peppucci, oltre ai militanti, i candidati e rappresentanti di lista.

LOGO5STELLEComunicato stampa Tuderti 5 Stelle.

Forse non tutti sanno che nel nostro paese ogni amministrazione comunale ha a propria disposizione un certo numero di dispositivi di comunicazione dati in utilizzo al sindaco ed ai più stretti collaboratori. Si tratta di telefoni cellulari, smartphone e palmari, tutti forniti di schede SIM, che vengono utilizzati come telefoni di servizio, e quindi per esclusivo uso lavorativo, dal primo cittadino e dagli assessori.
Questa pratica non va assolutamente condannata poiché garantisce la reperibilità degli amministratori favorendo la comunicazione tra di loro e con i cittadini (i recapiti di quei telefoni sono infatti di pubblico dominio… o almeno dovrebbero esserlo). Quello che invece bisogna evitare sono gli abusi che spesso ne scaturiscono, ed in particolare:

cpivittoriaComunicato stampa CasaPound Todi.

“E’ stata una vittoria esaltante quella che domenica notte ci ha visto festeggiare l’elezione a sindaco di Antonino Ruggiano.

Di questo intendiamo ringraziare tutti i tuderti, e in particolare i nostri elettori che, come appare chiaro dai numeri e dai flussi, hanno sostenuto in massa anche la nostra decisione di apparentamento risultando così evidentemente determinanti per il risultato finale, dando ragione alla scelta compiuta sia da noi che dal candidato sindaco vincente”. Lo dichiara in una nota CasaPound Italia Todi.

candianidi Stefano Candiani - Senatore Lega Nord.

Todi non è più la roccaforte del Pd in Umbria, il “sistema Marini” è ormai al tramonto”. E' il commento del senatore Lega Nord e Segretario per l'Umbria, Stefano Candiani, in seguito al voto del ballottaggio che ha consegnato la fascia di sindaco ad Antonino Ruggiano, sostenuto dalla lista della Lega Nord Todi.

“Esprimo grande soddisfazione per il risultato raggiunto – dice Candiani – Grazie ai cittadini che ci hanno dato fiducia e grazie a tutti coloro che hanno collaborato, a Ruspolini per la sua generosità e ad Aiello e il gruppo tuderte che ha lavorato in maniera seria e proficua.

MeloniPriscoRanchicchiodi Emanuele Prisco - Portavoce provinciale Fratelli d'Italia AN.

“Quando il centrodestra va unito con persone credibili e un progetto chiaro può rappresentare un' alternativa seria di Governo anche in Umbria.
Siamo soddisfatti di come sia andata, avendo da subito creduto con forza in Ruggiano e la sua proposta per Todi.
Grande merito va dato anche ai nostri dirigenti locali ed in particolare a Claudio Ranchicchio (dirigente nazionale di Fdi), che hanno saputo lavorare per l'unità del centrodestra che torna alla guida di Todi, e che ha visto spendersi in prima persona anche il nostro leader nazionale Giorgia Meloni.

legavittoriadi Toni Aiello - Referente Lega Nord Todi.

“Un ringraziamento sentito voglio farlo, a nome della Lega Nord Todi, a tutti coloro che si sono impegnati in questi campagna elettorale. Ai candidati, ai rappresentanti di lista, a chi ha fatto volantinaggio, a chi ha parlato con le persone, a chi ha diffuso le nostre idee attraverso la rete, a chi ha creduto fortemente nel progetto. Il lavoro di tutte queste persone ha contribuito in maniera significativa alla vittoria di Antonino Ruggiano ed ha rafforzato il ruolo della Lega Nord che, per la prima volta nella storia politica della città, entra nel Consiglio Comunale di Todi con due rappresentanti e con una voce in capitolo per quanto riguarda l'amministrazione cittadina.

stemmatodiCon la vittoria di Antonino Ruggiano si è definita anche la composizione del prossimo Consiglio Comunale.

Per Forza Italia i consiglieri uscenti Moreno Primieri ed Antonio Serafini saranno affiancati dalle new-entry Mauro Pennacchi ed Elena Baglioni. Per Fratelli d'Italia AN oltre alla riconferma del consigliere uscente Claudio Ranchicchio  è stata eletta anche Raffaela Pagliochini. Due consiglieri anche per la Lega Nord con Adriano Ruspolini (già candidato sindaco)  ed Antonella Marconi.

Un consigliere comunale a testa per "Todi per la Famiglia" che ha eletto Alessia Marta e CasaPound che ha portato in consiglio il proprio candidato sindaco Andrea Nulli.

Dei sei consiglieri spettanti alle liste non collegate con il sindaco Ruggiano quattro spetteranno al PD uno ai Socialisti e Popolari - La sinistra per Todi ed uno al Movimento civico Todi.

   
© ALLROUNDER