Bruno Bertini
   
FacebookTwitterGoogle BookmarksRSS Feed
Pin It
   
   

forzaitaliaComunicato stampa Forza Italia Todi.

Fa un po’ sorridere che il capogruppo del Partito Democratico di Todi, che da sempre amministra la Regione e la Provincia e, tranne una breve parentesi, anche il nostro Comune si accorga solo oggi del nostro Ospedale cittadino.
Guarda caso a ridosso delle elezioni.
Fa veramente scalpore leggere una vera e propria dichiarazione d’amore basata su numeri e cifre “nasometricamente” raccolti da famigerati “esperti” che giungono a conclusioni e ad elaborate teorie sulla base di dati e statistiche.
Una dichiarazione, peraltro, che viene da una parte politica (il PD), che ha tenuto bloccate tutte le nomine dei dirigenti per oltre un anno e mezzo, per la guerra interna tra la Presidente Marini e la parte del PD che fa riferimento al sottosegretario Bocci.

todiperlafamigliaLa casa è un diritto. E tra i compiti principali dell’amministrazione comunale c’è quello di soddisfare il fabbisogno di edilizia residenziale pubblica, ossia dare risposta alla domanda di alloggi, soprattutto quella delle persone meno abbienti. Se è vero che la realizzazione di nuovi alloggi popolari ad oggi è ostacolata dalla mancanza di risorse pubbliche, è però possibile verificare che le assegnazioni in atto siano ancora corrispondenti ai criteri per i quali sono state effettuate. 

“Il potere/compito dell’Amministrazione – dichiara Annnalisa Aluigi, candidata al consiglio comunale per la lista civica Todi per la famiglia” - non si esaurisce con l’attività istruttoria delle domande, la formulazione delle graduatorie e l’assegnazione degli alloggi disponibili. Compito dell’amministrazione comunale è anche quello di verificare la persistenza, in capo agli assegnatari, dei requisiti previsti dalla legge regionale, dal regolamento regionale e da quello comunale. Più una famiglia è in difficoltà, maggiori devono essere le probabilità di ottenere una casa popolare”.

confcommerciodi Lorella Cucchiaroni.

Momento difficilissimo per gli imprenditori di Todi, alle prese con una crisi che sembra non finire mai. In questo contesto faticoso la città di Todi si appresta ad andare al voto. Si tratta di un appuntamento importante, perché l’economia deve tornare ad essere protagonista del dibattito politico, riprendendo il ruolo che storicamente ha sempre avuto.
Todi è una città prettamente terziaria: il commercio, il turismo ed i servizi sono la spina dorsale dell’economia cittadina e chi opera in questo settore deve essere ascoltato ed aiutato a svilupparsi.
Per questo Confcommercio organizza un incontro con le imprese, che si terrà martedì 30 maggio, alle ore 15.00, all’Hotel Villa Luisa.

pinisdi Sandro Pini - Progetto Todi.

La politica dell'asfalto una volta ogni cinque anni, e sempre a ridosso delle elezioni, nasconde le magagne sotto la neve. A dirlo è  il candidato Sandro Pini della lista Progetto Todi della coalizione che sostiene Floriano Pizzichini sindaco. Il nuovo parco pubblico di Ponte Rio si trova in condizioni pietose, spiega Pini,  e c'è un diffuso timore tra le mamme che portano i bambini al parco e gli anziani:  "Si vede che è stato fatto in fretta e in furia. Terra mancante dappertutto, sassi che affiorano dal sottosuolo, buche enormi dove si cade facilmente, barriere fatte di cordoli non terminati per la terra mancante che provocano fragorose cadute da parte dei bimbi, parcheggio inesistente, piante  a fare ombra ma che la faranno quando i bimbi saranno alle scuole medie".

ambulantifioriComunicato stampa Forza Italia Todi.

Anche questa mattina (per l'ennesima volta), dobbiamo assistere all'esercizio abusivo del commercio ambulante nella nostra città.
Sono anni che denunciamo questo scandalo, ma nessuno da parte del Comune che si muova.
Quando potremo avere qualche risposta ?
L'abusivismo, peraltro, non è soltanto una illegittima concorrenza nei confronti degli altri esercenti, ma crea danni anche al consumatore finale, che non ha alcuna garanzia sulla qualità del prodotto, e per ultimo all’erario.
Non si può continuare a far finta di non sapere che il venditore abusivo sia l’ultimo anello di una catena commerciale ben strutturata che opera in totale dispregio delle norme sia commerciali che fiscali, e che non di rado ha collegamenti anche con la criminalità organizzata.

todicittapertadi Maria Varo - Todi città aperta..

Diffamare l'operato delle persone e strumentalizzare a vantaggio proprio la vita degli altri con la calunnia è il primo campanello di allarme per chi si candida ad essere un cattivo amministratore.
Complimenti pertanto Floriano Pizzichini: la ringrazio per non averci creduto.
Nello stesso tempo, visto che non ci conosciamo e non ci siamo mai neppure incontrati, colgo l’occasione per darle qualche informazione.
Cattivi consiglieri le hanno suggerito di provare a privarmi della libertà di candidarmi in una lista a favore del sindaco uscente Carlo Rossini con insinuazioni ed illazioni e additandomi perché sono sposata con un artista che sarà ospitato a Todi con una mostra concordata molto tempo fa e richiesta dalla Pro Todi (tutto il progetto è pubblico, visibile negli uffici preposti e supportato economicamente da privati).

alcinielenadi Elena Alcini.

Da quando sono mamma mi sono sempre interessata alla salute dei più piccini, ed ho sempre cercato di tutelare loro e il mondo di cui ne fanno parte.
Un'argomento molto importante e delicato, è l'alimentazione. Parlando tra genitori, una delle preoccupazioni maggiori è la qualità e quantità di cibo che mangiano specialmente nelle scuole d'infanzia e asili nido. Ho riscontrato che a volte, possono insorgere delle incomprensioni tra i vari ruoli che fanno parte della macchina "somministrazione pasti scuole", iniziando dal personale dai vari plessi ,la cooperativa appaltatrice di turno, continuando con i genitori e finendo con i bambini stessi.
Per arginare questo tipo di problema e la mancata comunicazione tra le persone interessate mi sono messa in moto per organizzare e far funzionare una commissione mensa. In molti comuni italiani già è in essere il servizio come suggerito dal Ministero della Salute nelle linee di indirizzo nazionale per la ristorazione scolastica.

MAGDIALLANTODISICUREZZAComunicato stampa Lega Nord Todi.

“No all'invasione, difendiamoci”: è il tema dell'incontro organizzato dalla Lega Nord di Todi con il candidato a sindaco Adriano Ruspolini e al quale interverrà Magdi Allam, celebre giornalista e scrittore di fama internazionale. L'evento è in programma sabato 3 giugno alle ore 18 a Todi, presso l'Hotel Tuder in via Maestà dei Lombardi.

Si parlerà di Islam, immigrazione, sicurezza e altre questioni strettamente connesse. “Gli attentati terroristici – spiega Ruspolini – impongono una profonda riflessione e una linea di azione che sia chiara, decisa e determinata e non si limiti ad una sterile marcia per l'integrazione e l'accoglienza. Il mondo occidentale, compresa l'Italia, non può rimanere indifferente di fronte ad un continuo susseguirsi di attacchi del terrore, mirati a colpire le fondamenta della nostra società. Può sembrare che tutto questo sia molto lontano da noi, ma non è così e lo dimostrano le cellule jihadiste di recente sgominate a Perugia e Venezia. L'inerzia dei grandi poteri politici, soprattutto in riferimento al tema dell'immigrazione incontrollata – continua il candidato a sindaco della Lega Nord – si riflette anche sulle realtà locali come Todi.

   
© ALLROUNDER