Cittadini protagonisti
   
   
Nuova sanitaria
   
Bruno Bertini
   
FacebookTwitterGoogle BookmarksRSS Feed
Pin It
   
centro servizi
   

marchesinipericolipietrandeliComunicato Ufficio Stampa Tennis Club Todi 1971.

Il presidente del Tennis Club Todi, nonchè organizzatore di numerosi tornei internazionali Atp Challenger Tour, oltre alle Final Four di Serie A1 e al match di Fed Cup Italia Spagna ha convocato per il prossimo 25 maggio l'assemblea dei soci del Tennis Club Todi 1971 per annunciare le proprie dimissioni dall'incarico di Presidente del Circolo.

Dopo oltre 12 anni, il noto sportivo tuderte ed operatore turistico, dice basta alla insensibilità e disinteresse mostrato dalla amministrazione comunale, verso l'unica manifestazione di livello internazionale che si svolge a Todi nel Giugno di ogni anno ed ormai da oltre dieci edizioni, passando il testimone al prossimo Presidente che uscirà all'esito della citata assemblea dei soci.

Tale decisione è maturata a seguito delle diffamatorie ed offensive valutazioni espresse dalla amministrazione comunale di Todi sulla persona del Presidente dimissionario, manifestate nel recente incontro indetto dal Sindaco del Comune di Todi, con tutti i membri del consiglio direttivo del Circolo Tennis.

Si chiude così una collaborazione tra Marchesini ed il Tennis Club Todi durato oltre 45 anni, ed in particolare da quando si è proceduto, nel lontano 2006, al recupero del complesso sportivo di Ponte Naia, che versava da anni in stato di abbandono ( valora di allora euro 94.000,00 / valore attuale oltre euro 600.000,00 come da perizia depositata ) oltre che sottoposto a controllo della Corte dei Conti e che è stata trasformato, con enormi sacrifici ed ingenti investimenti, per oltre 400 mila euro interamente versati dal Circolo Tuderte, in un impianto sportivo di livello internazionale, con la realizzazione di 9 campi da tennis, servizi ristorativi e spazi ricreativi, che hanno consentito di far assurgere Todi, prima tra tutte le città umbre, al vertice del panorama tennistico nazionale ed internazionale, mediante l'organizzazione di ben 11 edizioni del Torneo Internazionale maschile dell'Umbria, 5 edizioni del Torneo Internazionale femminile, un Campionato Italiano Under 14 oltre agli stage annuali diretti da Corrado Barazzutti, alle Coppe delle Province, ai raduni nazionali dei miglior Under italiani così consentendo anche l'afflusso a Todi di oltre 2.000 visitatori per ciascun anno, nonchè la creazione di posti di lavoro, seppur stagionali, per circa 30 giovani.

Il venir meno dell'esperienza ed impegno del dimissionario Presidente Marchesini, costituirà una grave perdita per il movimento tennistico tuderte, il quale non potendo più beneficiare delle competenze e rapporti che il Presidente dimissionario manteneva con le organizzazioni e federazioni nazionali ed internazionali, non potrà garantire lo svolgimento della prossima edizione del Torneo Internazionale con conseguente perdita della data della manifestazione sportiva riservata alla città di Todi e che verrà dalla Associazione Tennisti Professionisti , concessa ad altra città italiana.

Ancora una volta l'Amministrazione Comunale Tuderte si vedrà probabilmente privata di un'importante manifestazione di richiamo internazionale con conseguente danno economico e turistico per la comunità.

Commenti   

#8 Pistol Pete 2018-04-23 20:35
Guardi Lang che non sto polemizzando con lei. Chi conosce quell' ambiente sa come stanno esattamente le cose e sa dare il giusto peso a questo comunicato stampa. La giunta evidentemente si comporta secondo il vecchio adagio che recita chi ha più ragione la usi, cosa che qualcun' altro non ha fatto. Da una parte gradirei anche io che Ruggiano mettesse in evidenze le incongruenze di certe prese di posizione, mi basterebbe però che prendesse finalmente in mano la situazione per decretare una drastica inversione di tendenza non più procrastinabile. Saluti
Citazione | Segnala all'amministratore
#7 lang 2018-04-22 12:47
sign. Pistol Pete io leggendo il comunicato in cui ci sono accuse gravi verso la giunta e nelle mie due righe non mi permetto di dare ragione a nessuno, ma sentire anche l'altra parte mi sembra il minimo. Lei che frequenta l'ambiente sarà informato sicuramente, grazie.
Citazione | Segnala all'amministratore
#6 CarlandreaCaprossini 2018-04-21 21:04
capito...
il solito soggetto che non gradisce alcun tipo di critica perché ammantatosi del dogma dell'infallibilità.
Meglio così.
Nuve idee e nuova linfa vitale...
Citazione | Segnala all'amministratore
#5 Pistol Pete 2018-04-20 23:44
Lang lei lo conosce questo soggetto?? Sicuramente no, anche perché lei non frequenta il mondo del tennis tuderte. L' unica cosa grave in questo scritto è la diffamazione fatta al Sindaco. Il resto ne sa tanto di propaganda. Certo io sarei rimasto zitto zitto in un angoletto ed avrei anche ringraziato in ginocchio Sindaco e tutta la giunta. Ma io sono io....
Citazione | Segnala all'amministratore
#4 Paolone Bertolucci 2018-04-19 10:39
Diffamatorie ed offensive valutazioni??? Consiglio direttivo??? Valore attuale 600000,00 euro??? Ingenti investimenti per oltre 400000,00 euro versati dal circolo tuderte???impianto sportivo di livello internazionale??? servizi ristorativi??? al vertice del panorama tennistico nazionale e internazionale???oltre 2000 visitatori per ciascun anno??? posti di lavoro per 30 giovani???
Citazione | Segnala all'amministratore
#3 lang 2018-04-19 07:35
Da accuse così gravi mi aspetterei una risposta
istituzionale ufficiale (comune)
Citazione | Segnala all'amministratore
#2 Filippo Linotti 2018-04-18 13:04
Questo comunicato e' del genere di quelli che, per situazioni un attimino piu' serie, fanno circolare in questi periodi sulla Siria. A Todi tutti sanno di tutti.
Citazione | Segnala all'amministratore
#1 Filippo Linotti 2018-04-18 12:32
Suonano le campane a festa.
Citazione | Segnala all'amministratore
   
© ALLROUNDER