Elio Andreucci
   
   
Bruno Bertini
   
FacebookTwitterGoogle BookmarksRSS Feed
Pin It
   
centro servizi
   

martecalcio


ASD Marte Calcio punta sulla “prevenzione” per gli atleti e sulla “qualità” del movimento per il proprio settore giovanile.


“Qualità” e “Prevenzione” nello sport, questi i due punti cardine del nuovo progetto che la ASD Marte Calcio ha presentato ai genitori dei suoi giovani atleti e allo staff tecnico presso la nuova sede al campo dell’Istituto Crispolti.

Il progetto, seguito per il Marte Calcio da Lanfranco Cerquetelli, Francesca Ciasullo e Tilla Fries in collaborazione con la Polisportiva Tuder Academy ASD, ha l’obiettivo di formare atleti nel rispetto delle fasi sensibili dell’apprendimento motorio e puntando a obiettivi con prospettiva nel medio e lungo termine.

L’incontro è stato aperto dall’intervento introduttivo del prof. Cerquetelli che ha delineato le motivazioni del progetto, sottolineando l’importanza di lavorare sulla qualità del movimento per avere atleti funzionali, completi che possano esprimere tutto il loro potenziale nell’attivare i complessi sistemi motori del gesto tecnico calcistico.

La serata è poi proseguita con l’intervento di Giorgiana Sordi, coordinatrice del progetto “Stop infortuni… si puo’” di Tuder Academy, che ha spiegato come, per fare qualità, occorra iniziare seriamente con la prevenzione: ridurre i fattori di rischio infortuni, individuare e limitare eventuali squilibri posturali, morfologici e muscolari, stimolare costantemente il sistema coordinativo e propriocettivo in età evolutiva sono gli ambiti di lavoro illustrati. Operare su questi aspetti riduce la possibilità di incorrere in infortuni, ottimizza il potenziale individuale e la prestazione sportiva, sviluppa la consapevolezza e il controllo sulla corretta esecuzione del movimento. Nello stesso tempo questo lavoro sviluppa la capacità di attivare eventuali meccanismi di correzione sicuri ed efficaci, nel caso in cui imprevedibili fenomeni esterni vengano a turbare i progetti motori strategicamente programmati.

I dirigenti del Marte Calcio hanno esposto gli esiti della collaborazione con la Polisportiva Tuder Academy e la Fisio David Service, ambulatorio di fisioterapia di Leandro Palomba, con i quali quest’anno è stato avviato un interessante progetto pilota su 45 giovani atleti (classe 2005, 2006, 2007, 2008 e 2009) con l’obiettivo di individuare, analizzare e risolvere i vari fattori di rischio che possono predisporre all’infortunio e/o limitare il livello qualitativo della prestazione sportiva. In questo progetto è stata prima eseguita un’accurata valutazione funzionale, posturale e baropodometrica sul campione in esame. I risultati dei dati raccolti sono stati organizzati in modo da dare indicazioni e linee guida, sia a livello individuale, sia per l’impostazione di programmi di lavoro specifici a livello di squadra.

I genitori dei giovani tesserati hanno recepito con grande entusiasmo l’iniziativa della ASD Marte Calcio e hanno manifestato orgoglio e soddisfazione per quello che è a tutti gli effetti un progetto che pone il giovane atleta al centro di ogni decisione, valutazione e programmaziONE.

Comunicato stampa ASD Marte Calcio

   
© ALLROUNDER