Bruno Bertini
   
FacebookTwitterGoogle BookmarksRSS Feed
Pin It
   
   

martecalciopremiazione


Ottimo risultato per i Giovanissimi Under 14 del Marte Calcio che si piazzano al secondo posto del torneo “Gioca con il calcio” a Cesenatico.


I ragazzi di Mister Federico Gammaidoni hanno preso alla lettera il detto che hanno sentito dire tante volte dalle nonne, ”Natale con i tuoi Pasqua con chi vuoi “, scegliendo di trascorrere le vacanze con i compagni di squadra nella entusiasmante avventura del torneo di calcio organizzato sul litorale romagnolo.

Sei le squadre ai nastri di partenza nella categoria Giovanissimi Under 14, Montanara (PR), Ludus 90 (FI), Mandello (LC), Arenzano FC (GE), Marte Calcio (PG), Costa Masnaga (LC), divise in due gironi. Il Marte calcio vince entrambi gli incontri di qualificazione piazzandosi al primo posto nel suo girone.

Nella prima partita sul campo di Gambettola l’Arenzano passa in vantaggio per prima ma i ragazzi del Marte reagiscono e, con un gol per tempo, ribaltano il risultato. Nella seconda partita contro il Costa Masnaga a Villamarina, i ragazzi di Mister Gammaidoni partono fortissimo e chiudono il primo tempo con un perentorio 4-0. Nella ripresa continuano a dare prova di bel gioco vincendo la partita per 6-0.

La domenica di Pasqua c’è tempo per la tradizionale colazione insieme ai tanti supporters al seguito e per un mini torneo di beach soccer sulla spiaggia in una calda giornata di sole. Nel pomeriggio la finalissima si gioca nel bellissimo Stadio Comunale di Savignano sul Rubicone contro il Mandello che ha vinto l’altro girone.

Durante la partita la tribuna si riempie con le squadre e i tifosi al seguito di tutte le altre categorie del torneo che parteciperanno alla cerimonia finale delle premiazioni. E’ una bellissima giornata di sport e di festa con oltre mille persone che si dividono nel tifo per le due squadre.

A metà del primo tempo il Marte Calcio passa in vantaggio mandando in visibilio il calorosissimo pubblico che incoraggia i calciatori mentre vanno a festeggiare con la panchina. La partita rimane molto equilibrata con continui capovolgimenti di fronte. A metà del secondo tempo il Mandello pareggia sugli sviluppi di un calcio piazzato e il risultato non cambierà più fino alla fine.

La finale si decide ai calci di rigore. Dopo la serie dei cinque rigori le squadre rimangono in perfetta parità con un solo errore dal dischetto per ciascuno. Si va “ad oltranza”. Il Mandello fallisce il primo rigore mandando la palla sulla traversa ma il Marte non approfitta del match point. Ancora parità. Il Mandello non sbaglia il secondo rigore mentre il Marte vede il proprio tiro respinto dalla parte interna del palo con la palla che non entra.

Al di la del risultato, un bellissimo torneo per i ragazzi che hanno dato prova di grande maturità e affiatamento dentro e fuori dal campo. Un'esperienza che sicuramente rimarrà indelebile nella memoria di Lorenzo Bernardini, Pierfrancesco Boghi, Jacopo Castellucci, Tommaso Del Pia, Edoardo Fornetti, Matteo Fortunati, Cosimo Gioffrè, Edoardo Giovannelli, Riccardo Guardati, Tommaso Laurenti, Filippo Manni, Mattia Mizzi, Federico Pasqualini, Leonardo Ponziani, Ludovico Pucci, Valerio Tucceri, Mattia Valeriani.

   
© ALLROUNDER