Bruno Bertini
   
Corso Sub
   

vespaclubconvegno


Erano presenti delegazioni dei 19 Club umbri.


I lavori sono stati aperti dal Presidente Del Vespa Club Todi Gianluca Perri che, nel ringraziare i presenti,  ha voluto sottolineare  la scelta da parte dei Dirigenti Regionali di Todi quale sede del Congresso.

 

Un riconoscimento per quanto fatto  dal Club negli ultimi tre anni in particolare nel settore sportivo che consecutivamente ha visto i piloti tuderti sul gradino più alto del podio in tre diverse categorie. Expert, Under 18, PX e Campinato Umbro Laziale.

Era presente il Delegato Nazionale Emanuele Petriglia ed il Delegato Regionale Lucio Pellegrini. Quest’ultimo ha relazionato sull’attività turistica e sportiva per l’anno 2019 e la programmazione per l’anno 2020, sottolineando che l’anno in corso ha visto una crescita numerica dei Club umbri pari per numero di abitanti alla Lombardia. Si è poi  soffermato, illustrando, le numerosi questioni burocratiche amministrative a cui ogni Club è tenuto per legge ad attenersi.

Mentre il Delegato Nazionale ha spiegato ai presenti le modalità di iscrizione dei soci sul portale del Vespa Club Italia oltre alla convenzione messa in atto con ASI per l’iscrizione dei veicoli d’epoca. Il Congresso è stato un momento non solo  istituzionale, ha voluto precisare Lucio Pellegrini, ma soprattutto l’occasione per rivederci e consolidare quel rapporto di amicizia che solo il vespismo riesce a generare tra gli amanti di questo veicolo sempre attuale e mai passato di moda. 

Comunicato stampa Vespa Club Todi.

   
© ALLROUNDER