Bruno Bertini
   
Serena Assistenza
   

festadellosport


Premiati la tennista Marta Nizzo, il campione di tiro a volo Carlo Angelantoni, la scuderia Caal racing. Targa speciale per il Todi Basket.


Martedì 28 Gennaio è stata una giornata davvero speciale per Todi e per i suoi sportivi: in una Sala del Consiglio Comunale vestita a festa e gremita di persone, si è tenuta una festa speciale con la premiazione degli sportivi Tuderti che hanno conseguito titoli di rilevanza mondiale ed europea nelle rispettive discipline.

Sono stati premiati la pluricampionessa mondiale di Tennis Marta Nizzo, il campione di Tiro a Volo Carlo Angelantoni e la Scuderia automobilistica Caal Racing, vincitrice di due Campionati Europei consecutivi nella categoria Nascar. Inoltre è stata consegnata anche una Targa speciale al Basket Todi, società più longeva della Città per i 70 anni di attività agonistica.

Il pomeriggio è stato aperto dal Sindaco Antonino Ruggiano, il quale oltre a  portare il saluto dell'Amministrazione Comunale, ha ringraziato le tante istituzioni presenti che testimoniano la vitalità della Città e della nostra Regione in campo sportivo.

E' stata poi la volta di Claudio Ranchicchio, Assessore allo Sport della Città, il quale ha evidenziato l'importanza dello sport nella vita quotidiana e la centralità di esso nel tessuto sociale di Todi; inoltre si è detto felice di veder primeggiare tanti concittadini in numerose discipline grazie all'impegno, al lavoro ed al sacrificio di tanti anni di attività agonistica.

E' poi intervenuto il Presidente del CONI Regionale, Generale Domenico Ignozza che ha espresso le felicitazioni a tutti i premiati ed ha ricordato che Todi è Città assolutamente centrale nell'attività sportiva della nostra Regione, come ha testimoniato la Festa Regionale del Coni dello scorso Dicembre, tenutasi nel Teatro Comunale. Ha poi ricordato che lo sport umbro conta oltre 100000 tesserati, un numero impressionante per una Regione piccola come la nostra.

Si sono poi succedute le premiazioni, iniziate con la Scuderia Corse Caal Racing, tra le più importanti e rappresentative del nostro paese,con tantissime partecipazioni e vittorie nei Campionati Nascar e Superstars, rappresentata dal proprietario Canneori, introdotta da due alti dirigenti regionali del mondo delle corse: Paolo Chiocchini e Giuseppe Prisco.

Poi è toccato al Basket Todi, celebrato per i settanta anni di storia, con il Presidente Ignozza che ha consegnato la Targa insieme al Presidente Regionale della FIP Capociuchi. Il terzo premiato è stato Carlo Angelantoni, grande protagonista del mondo nazionale ed internazionale del Tiro a Volo: nel 2018 ha conseguito il Titolo Mondiale di Fossa Olimpica a squadre. Per lui oltre alla presenza del Dirigente regionale Stafisso, anche i saluti ufficiali del Presidente Nazionale e Vice-presidente Mondiale della Federazione Luciano Rossi.
Infine l'ultimo importante riconoscimento è andato a Marta Nizzo, tennista tuderte protagonista di una storia fantastica: dopo aver iniziato a giocare a tennis sin da bambina ha dovuto subire un delicato intervento di trapianto del rene. Da li' ha trovato una molla eccezionale che le ha consentito di ricominciare a giocare a tennis più forte di prima e di conseguire la vittoria in ben tre edizioni dei Campionati Mondiali per trapiantati in singolare, vincendo numerose medaglie anche nel Doppio.
Marta Nizzo è stata recentemente votata dai lettori come Sportivo dell'Anno in Umbria in un concorso promosso dal Corriere dell'Umbria.

Presenti all'evento anche il Consigliere Regionale Peppucci, il Presidente del Consiglio Comunale Pagliochini ed il Vicesindaco Ruspolini.
La serata si è conclusa con il pieno auspicio di Ignozza, Ruggiano e Ranchicchio che per la Città di Todi e per tutto lo sport umbro possano continuare ad esserci tante soddisfazioni e ad avere tante eccellenze nel mondo dello sport, come da tradizione consolidata da qualche anno a questa parte.

Comunicato stampa Amministrazione Comunale di Todi

Commenti   

#1 Filippo Linotti 2020-01-30 07:54
Complimenti agli atleti. Non agli amministratori. A Todi gli impianti pubblici sono gestiti alla c. di cane. Non e' una nota polemica, chiunque puo', se vuole, constatare direttamente. Basta recarsi in quel di Ponte Naia e verificare di persona. E pensare poi che annualmente il Comune elargisce e come elargisce, per avere cosa?? Impianti che aprono a chiamata, impianti privi delle strutture piu' elementari (illuminazione), impianti dove sono stati affossati denari pubblici per interventi insensati (gradinate).
Citazione | Segnala all'amministratore
   
© ALLROUNDER