Nuova sanitaria
   
FacebookTwitterGoogle BookmarksRSS Feed
Pin It
   
centro servizi
   
   

basketrommbiComunicato Ufficio stampa Basket Todi.

Orvieto in virtù di una gara giocata con grande solidità passa con merito sul parquet del Mario Angeli Coarelli, una squadra costruita con l’obbiettivo dichiarato della vittoria finale che trova nel sempiterno Marcante il giocatore faro della compagine di Brandoni. Bravi gli orvietani a sfruttare al massimo gli sviluppi e le occasioni che la partita gli ha riservato.
L’Almasa gioca un’ottima pallacanestro, è una squadra che sta acquisendo giorno dopo giorno coscienza nei propri mezzi ma deve crescere, certamente tecnicamente ma soprattutto da un punto di vista mentale, in un campionato di tale livello. Squadre come Orvieto non ti perdonano passaggi a vuoto e cali di tensione che ancora troppo spesso caratterizzano alcuni periodi dei tuderti. Peccato per l’Almasa non poter disporre ancora di capitan Simoni, fermato dallo staff medico precauzionalmente per valutare nei tempi necessari la situazione del ginocchio recentemente operato.
Pronti via e Todi scappa, uno splendido Riccardo Rombi (foto), Agliani e Giovanni Chinea menano le danze, la difesa tuderte ringhia come non mai, il temutissimo Lituano Alunderis viene fatto sembrare un giocatore normale, Orvieto annaspa ed è un lusso per i rupestri il risultato del primo parziale 20 – 14.

almasa2017Comunicato Ufficio stampa Basket Todi.

Con una gara di grande sostanza, da squadra matura e con gli attributi, il basket Todi espugna in un finale punto a punto, ma con pieno merito il palasport di Umbertide. Gara che è vissuta su un sostanziale equilibrio per 38 minuti con L'ALMASA che scappa nei primi minuti sui canestri di Rombi e Agliani ma che appena abbassa la guardia in difesa si ritrova sotto con Alunni che inventa e Beccafichi e Carchini che la mettono dentro con continuità portando i locali in vantaggio e chiudendo il quarto sul 21-19. Secondo periodo con Todi che perde per infortunio alla caviglia sinistra Francesco Olivieri e, pur ritrovando più linearità in attacco sospinta dall' ottima regia e mano calda di Giovanni Chinea, sbaglia diverse facile conclusioni dentro il pitturato, inoltre in difesa la squadra rimane poco reattiva concedendo spazi che i ragazzi di Micheli tramutano in facili canestri. 18-18 la chiusura del quarto con coach Olivieri che si fa sentire all'intervallo lungo.

HAGAKURECINTUREComunicato stampa Hagakure.

Tre nuove cinture nere si aggiungono e sono le sorelle Tafta Maria Fabrizia e Elena Jennifer che insieme a Seghetti Francesco superano l’esame per il 1° Dan. Tanta emozione per un esame che rappresenta un primo traguardo tecnico fondamentale nel percorso di crescita del karate; emozione che non ha giocato nessun cattivo scherzo, ma anzi è stato un incentivo a fare un gran bell’esame.
Più avanti di loro Cavalletti Francesco, Marconi Erica, Merlini Luca e Terrasi Lorenzo che hanno “conquistato” il secondo dan.
Del Prete Manuel e Rossi Gabriele superano brillantemente l’esame per il 3° dan dimostrando una padronanza tecnica degna del livello che hanno raggiunto.
Più il alto di loro Rellini Ilaria che si porta a casa il 4° dan obbiettivo tecnico importante per una mamma che riesce a conciliare i vari impegni.

basketolivieriComunicato Ufficio stampa Basket Todi.

Nello sport , come nella vita non sempre i favoriti vincono o i più forti prevalgono. Le motivazioni  l'approccio mentale e " gli occhi della tigre" , supportati da una preparazione ottimale della gara ed un senso del collettivo che va oltre la tecnica del  singolo giocatore spesso fanno la differenza  e possono soverchiare i pronostici,  ed  è quello che è successo nella prima di campionato tra Almasa e Foligno. L' Almasa che coach Leonardo Olivieri ha schierato ha rispecchiato al meglio tutte le virtù e il credo del suo allenatore : intensità,  gioco di squadra , circolazione di palla e difesa asfissiante hanno fin da subito   incanalato la partita nel verso giusto per i Tuderti che giocano un basket scintillante non dando mai punti di riferimento e trovando in avvio  un sontuoso Bartoccini e un Rombi che  la mettono dentro con continuità ma anche sotto le plance  con un grande Buondonno e Agliani  che fanno la voce grossa e tramutano in canestri l' ottima  e lucida  regia di Giovanni Chinea.

baskettodiComunicato Ufficio stampa Basket Todi.

Parte Sabato 14 ottobre, alle ore 18:00 il campionato di serie C silver. L'Almasa riceve al PalaCoarelli la Lucky Wind Foligno  che ripropone  in panchina coach Andrea Sansone e che ha visto i falchetti grandi protagonisti del mercato  estivo con  innesti di grande spessore tecnico  come il lungo Jgor Karpuk, del play Rath e della guardia Anastasi che si aggiungono ai collaudati Lorenzetti e Mariotti e ai tanti giovani di talento ormai stabilmente in prima squadra , che ne fanno una delle grandi favorite per la vittoria finale. L'ALMASA ha ora alla guida tecnica coach Leonardo Oliveri, lo scorso anno grande protagonista proprio a Foligno ,e ripropone i collaudati Agliani ed Orazi  a cui va aggiunto l'importante   rientro sotto le plance  di Luca Maglione , mentre a completare la rosa sono arrivati il Play Riccardo Rombi e le ali Francesco Olivieri, Mario TomassiniFrancesco Treqquattrini

simoncinilucianoComunicato stampa Federcaccia Todi.

Si è riunito il consiglio direttivo della federcaccia di Todi per ridefinire gli organi della sezione a seguito di alcune dimissioni e di altri che hanno perso i requisiti.
Il consiglio direttivo dopo aver ringraziato per il lavoro svolto ha preso atto delle dimissioni del Presidente Fabrizio Guazzaroni per sopraggiunti ulteriori impegni. È stato eletto all’unanimità PRESIDENTE LUCIANO SIMONCINI e nuovi tesoriere, vicepresidente e segretario rispettivamente CANNEORI ROBERTO, PIMPINELLI ANTONIO e COLETTI GIOVANNI . Confermate le altre cariche.
L’impegno di Federcaccia di Todi è quello di lavorare per l’ unità del mondo venatorio, anche in risposta a chi vuole ulteriormente dividerlo, per una pratica venatoria sostenibile e per la valorizzazione e tutela di tutte le forme di caccia, per il recupero dell’etica venatoria e per la collaborazione con il mondo agricolo.

giovannichineaComunicato Ufficio stampa Basket Todi.

Un’ottima Uisp Perugia trascinata in attacco da un super Provvidenza e arcigna in difesa imbavaglia l’Almasa per 25 minuti. La squadra dei tuderti è apparsa all’inizio distratta in difesa e approssimativa in attacco quando a prevalere era l’individualità e non il gioco di squadra.

Poi coach Olivieri trova finalmente la giusta alchimia con un quintetto equilibrato che ha esaltato un ritrovato Alessandro Simoni e soprattutto la sapiente regia e le doti di finalizzatore di Giovanni Chinea che con i suoi 17 punti negli ultimi 15 minuti ha spezzato la partita. Ora in attesa delle Final Four di coppa Umbra a febbraio il Basket Todi dovrà concentrarsi per il difficile inizio di campionato sabato 14 ottobre al palazzetto dello sport di Pontenaia alle ore 18.00 contro l’UBS Foligno

Almasa Basket TodiUISP Perugia 75-55

baskettodiComunicato Ufficio stampa Basket Todi.

Di fronte al pubblico delle grandi occasioni, con la presenza di tanti ex giocatori e vecchi dirigenti e allenatori del basket Todi che hanno legato il proprio nome all’indimenticabile Gaetano Simoni, l’Almasa di coach Olivieri dopo una vera e propria battaglia agonistica piega 56 a 53 il Matelica dell’ ex Trastulli. Primi 2 quarti in cui le difese la fanno da padrone sugli attacchi, poi allungo dell’Almasa ma i marchigiani sono bravi a rientrare sfruttando bene alcuni banali errori della squadra tuderte. Maglione e compagni trovano nell’ultimo quarto nuove energie e vincono per la prima volta il Memorial Simoni. E’ stato un test veramente probante che ha messo in evidenza il grande cuore del Basket Todi che può contare su un roster estremamente profondo

   
© ALLROUNDER